13 ottobre 2010

Il giorno dello sciacallo - Fred Zinnemann

Dal best seller omonimo di Frederick Forsyth, viene fuori uno dei migliori adattamenti cinematografici mai fatti. 
Ci sono ovviamente delle piccole modifiche rispetto al romanzo, infatti tutto lo svolgimento è stato velocizzato e sono stati tagliati molti dettagli indubbiamente interessanti (ma un libro è pur sempre un libro), però per il resto è fedelissimo, lo giuro! 
Infatti questo thriller è qualcosa di magistrale, e nonostante le 2 ore e passa, riesce a mantenere bene il ritmo e la tensione, fino alla fine. Zinneman (è il regista) si muove con maestria e sobrietà, infatti non inserisce nel film nessuna spettacolarizzazione inutile, tutto è ben tenuto da una sceneggiatura essenziale, fredda e secca, che gioca su due piani che si contrappongono, quello dello Sciacallo e la preparazione dell'assassinio, e quello investigativo della polizia, due piani impari, dove la bilancia oscilla prima a favore dell'uno e poi dell'altro. 
Ottima anche la prova degli attori, e il fatto che nessuno di questi sia una star li rende ancora più credibili nelle rispettive parti. Un bel thriller, un di quelli che facevano una volta, di respiro europeo (ambientato principalmente tra Londra, Parigi e Genova), un thriller che definirei burocratico (informazioni lente, centralini, dogane, fermo posta ecc.) lontanissimo anni luce dagli iper-tecnologici action moderni.

 photo FlagofUnitedKingdom_zps214cb752.pngIMDb 

0 commenti:

Posta un commento