29 ottobre 2010

Notturno Bus - Davide Marengo

In Italia film come questo sono perle rare, dico questo perché in altri paesi cinematograficamente più evoluti, come Usa e Francia, sono all'ordine del giorno. 

Il film ha dei difetti (è comunque una rivisitazione di quel cinema alla Tarantino, tanto per intenderci), ma rappresenta comunque una ventata d'aria fresca nel piatto panorama italiano. Il suo pregio maggiore è il parco attori, davvero di tutto rispetto, (i sempre bravi) Mastandrea e Mezzogiorno, la scoperta Pannofino (dico scoperta perché è da questo film che ha avviato una carriera più continua), e poi Fantastichini,  Citran e Mario Rivera (nella parte di Titti). 


Il film scorre, ha delle belle trovate, scene divertenti, ogni tanto si perde in momenti d'amore e in dialoghi imbarazzanti, e l'azione scarseggia (ce ne vorrebbe di più)... ma tutto sommato un buon film.


 photo FlagofItaly_zpsb7eeccbc.pngIMDb 

4 commenti:

  1. sò d'accordo, porco dio.

    RispondiElimina
  2. eccheccazzo... quando ci vuole ci vuole!

    RispondiElimina
  3. mi ricordo che fu uno dei miei film preferiti di quell'anno.

    RispondiElimina
  4. ciao perso.
    vero, il film fu una bella sorpresa!

    RispondiElimina