16 novembre 2010

Potiche - François Ozon

Siamo dalle parti del François Ozon di 8 donne e un mistero

Una simpatica commedia, in stile anni '70 (bella la fotografia con toni vivaci e caldi), tratto da una pièce teatrale molto famosa in Francia. 

Gli attori sono tutti in parte, per un film di dialoghi come questo... è vitale! La Deneuve dà alla protagonista un'ambiguità che non sai mai se ci è o ci fa, è bravissima; Depardieu (con il caschetto!) e Luchini se la cavano benissimo pure loro, il primo nel bonario e passionale uomo politico e l'altro nell'incazzoso marito/capitalista. 

Ozon, un regista dagli alti e bassi, questa volta centra l'obiettivo e sforna davvero un'ottima commedia... ebbravo François!


 photo FlagofFrance_zps2783d2b1.pngIMDb 

4 commenti:

  1. su questo film ci sono in giro pareri variegati, ozon a parte l'ultimo "angioletto" m'è sempre piaciuto, però... poi 'sta deneuve, sempre un po' ingessata, la sola tra le 8 donne che non mi convinse... non so, prima o poi lo guarderò sicuramente :)
    ciao fratello!

    RispondiElimina
  2. Ozon è un regista che non ho ancora ben inquadrato, mi piace e non mi piace. Forse è proprio il fatto che è ingessata, che fa si che la Deneuve risulti convincente in questo film... attendo il tuo giudizio.

    Bella Fratè! :D

    RispondiElimina
  3. Anche a me è piaciuto. Dietro l'apparente semplicità vengono buttati lì in serie di temi attuali.
    Una scena cult è quella del ballo tra la Deneuve e Depardieu.
    Per me Ozon è uno dei migliori registi francesi degli ultimi anni. Il suo film che preferisco è Gocce d'acqua su pietre roventi.

    RispondiElimina
  4. tutto vero! l'attualità del film è palpabile, il ruolo della donna nella politica (ancora non capito e valorizzato, in italia sono tutte potiche!) così come la decadenza della sinistra, rappresentato da Depardieu. Di Ozon mi manca Gocce d'acqua, mi sono piaciuti 8 donne, swimming pool e gli amanti criminali!

    RispondiElimina