22 dicembre 2010

Blek Giek - Enrico Caria

Il Pulp Fiction all'amatriciana! 
Nonostante l'idea totale del film (riprende molto il cinema di Tarantino e Ritchie e tutto il sotto-filone pulp) non sia proprio originale, non si può rimanere impassibili di fronte a questo capolavoro dell'assurdo. 
SI, il film è un capolavoro... corale, con attori tutti in parte (Lillo, Greg e Biagio Izzo sono mostruosi) che vagano in una Roma completamente folle e surreale, piena di personaggi da manuale, gag irresistibili, kung-fu e una preghiera al Padre Eterno leggermente abbozzata. 

Si ride tanto mentre tutti cercano il Blek Giek


AAAHHHH... DDIO MIO... MA QUELLO È SANGUE... DDIO MIO!

Clip dal film con la preghiera!


 photo FlagofItaly_zpsb7eeccbc.pngIMDb 

4 commenti:

  1. ahahah! questo ce l'avevo segnato da qualche parte, ma ora che ha il tuo imprimatur... LO CERCO! :D
    bella fratello, quando scrivi così ti amo, le rece devono trasudare passione e divertimento anzitutto.

    RispondiElimina
  2. grazie roby leggerti nei commenti è sempre un enorme piacere... cercalo che il divertimento è assicurato!

    RispondiElimina
  3. fantastico. me lo segno di corsa.
    (troppo simpatica la preghiera :)

    RispondiElimina
  4. :D dovrebbero metterlo al posto di "Una poltrona per due" il giorno della vigilia... e io considero "Una poltrona per due" un filmone!

    RispondiElimina