08 dicembre 2010

Dean Spanley - Toa Fraser

Curioso film Dean Spanley. Non saprei come classificarlo, di sicuro lo inserisco nella categoria "film parlati", cioè  quei film dove la parola è predominante sull'azione. 

Argomenti trattati: rapporti padre figlio, morte propria e dei propri cari e, principalmente, sulla trasmigrazione dell'anima. Argomenti che possono sembrare pesanti e difficili da seguire senza suicidarsi. Ma non è questo il caso poiché ben supportati dal pungente humor inglese e grazie al particolare modo di trattarli (c'è Dean Spanley che durante le varie cene riferisce di quando era un cane!). 


Queste tematiche passano così, tra un sorriso e un ghigno, inseriti alla perfezione nei racconti (molto meticolosi e precisi) dell'ex cane. Un film delicato, ambientato in un'inedita Nuova Zelanda di inizio secolo (e per inizio secolo mi riferisco al '900). 

Grande Peter O'Toole!

 photo FlagofNewZealand_zps4618778c.pngIMDb 

0 commenti:

Posta un commento