04 dicembre 2010

Lionheart - Sheldon Lettich

Il Van-Damme cinema è un mondo a sé!

Quello che importa nel cinema di Van-Damme è ovviamente Van-Damme, la plausibilità delle storie cercatele altrove... tipo in qualche autoruncolo da strapazzo. Importa che i colpi che Jean Claude riceve siano a velocità normale, mentre quelli che dà siano rigorosamente a rallentatore e ripetuti dalle 15 alle 20 volte. Importa che alla fine Lui (sempre Jean Claude) vinca e che tutti siano felici, tranne quelli massacrati di botte. Se no, che cazzo lo vediamo a fare? O sbaglio?
Ora il perchè una persona si dovrebbe vedere questi film è molto semplice, dovete sapere (se non ne avete mai avuto il piacere) che questi film sono uno spasso, ti diverti per le assurdità, ti diverti nell'imitare le movenze e i versi, e se lo fai in compagnia (quella giusta però) è ancora meglio. Ti ricordi quando da ragazzino ADORAVI il Van-Damme cinema, così come il Seagal Cinema, lo Stallone Cinema ecc.
Per passare una serata non c'è niente di meglio: pizza, birra e JEAN... CLAUDE... VAAANNN... DAAAAAMMMMMME!

Completino mare
Glielo do o non glielo do? Eh? Eh?
Il famoso "colpo ai coglioni" di Van-Damme!

Quello che sto per dire potrebbe urtare gli accademici, ma lo dico lo stesso. 
Il cinema di Jean Claude Van Damme, nel suo essere trash, nelle sue assurdità, è stato un cinema importante, almeno per l'action. Grazie a Van Damme si sono incontrati due modi (due mondi) di fare action, quello di Hong Kong e quello Americano. Dopo Van Damme, il cinema action è cambiato radicalmente, le due grandi scuole si sono fuse... e Lui? Lui a differenza dei suoi predecessori storici (Stallone, Willis, Schwarzenegger ecc.) non ha mai cambiato genere, è rimasto fedele a se stesso e continua, dopo decenni, a interpretare sempre lo stesso ruolo, vuoi per volontà o per forza di cose, non tradendo i suoi fedeli fan. Questo è un limite? Forse si, ma poco importa, in fondo non credo abbia mai puntato molto sulla recitazione (a parte il film JCVD, dove dimostra ben altro!). Quindi merito a Van Damme e al suo cinema di botte, pieno di cliché, ovvietà e di tanto intrattenimento!

 photo FlagofUnitedStates_zps116c00fa.pngIMDb 

2 commenti:

  1. ahah! sei un mito fratello!
    rispetto il tuo gusto e ammiro anche come lo descrivi, poi va be', io jcvd e sg li devo vedere sotto minaccia armata, in ogni caso onore a loro e a te. :D
    di silvester e arnold ho 2 miti: il primo rambo e la trilogia terminator

    RispondiElimina
  2. eheheheh... caro roby, il cinema di van damme, come quello di seagal, è il cinema che adoravo da ragazzino, quindi nel vederli c'è anche un atto nostalgico!
    silvester e arnold sono su un altro livello... Rocky e Predator!

    RispondiElimina