30 dicembre 2010

Provaci ancora, Sam - Herbert Ross

Tratto da una piece teatrale dello stesso di Allen, il film è un crogiolo di battute e situazioni a volte cartoonistiche che ben rispecchiano il cinema di Woody Allen del periodo (nonostante in cabina di regia ci fosse Herbert Ross!). Non c'è in realtà molto da dire, l'azione è pressapoco nulla, Allen cerca di sciommiottare il suo ideale di Bogart con esiti disastrosi, rifà a modo suo anche il finale di Casablanca! Il personaggio di Bogart (un specie di angelo custode!) è  un cliché, tutto ciò che dice sono cliché e frasi che solo uno come Bogart potrebbe dire, punto che Allan Felix (Woody) ripete più volte. Bellissima e bravissima Diane Keaton, bravo anche Allen nella solita parte di se stesso. Insomma un film di Woody Allen d'annata... prima degli altalenanti risultati degli ultimi anni.

Se vi piace Allen avrete di che godere, se non vi piace... astenetevi.

Per l'edizione italiana anche in questo caso non capirono un cazzo di niente. Il titolo originale era una battuta da Casablanca (Play it again, Sam) che tradotta è SUONALA ANCORA, SAM!... e non PROVACI. Penso che poi da qui abbiano deciso anche di cambiare il nome al protagonista da Allan a Sam
Vabbè non commento che è meglio!

 photo FlagofUnitedStates_zps116c00fa.pngIMDb 

0 commenti:

Posta un commento