17 dicembre 2010

Uncut - Gionata Zarantonello

Zarantonello nel 1996 girò un filmettino amatoriale del cazzo, che ebbe una certa notorietà e fini nel catalogo della Troma... e fin qui! 

Nel 2003, il nostro Gionata, gira un secondo film del cazzo, solo che questa volta È DAVVERO UN FILM DEL CAZZO, della durata di 78 minuti, con un piano sequenza tutto sul pisello di Trentalance (noto attore del cinema... muto!). 


L'idea è a dir poco geniale, Zarantonello mischia insieme vari generi: porno (quello soft), commedia, sesso e  giallo. 

L'espressività del pene (visto? ho detto pene e non CAZZO o MINCHIA.) di Trentalance è incredibile, viene martoriato, maltrattato, lo vediamo moscio, dritto, barzotto sempre attento a farci percepire visivamente tutti i rumori, le emozioni e così via, che accadono fuori campo. 

Certo che, nonostante l'esile minutaggio il film potrebbe un po' annoiare, l'idea è più che altro una paraculata per scandalizzare e vendere il prodotto (infatti è uscito anche negli USA), però Zarantonello ha avuto il coraggio, le palle e la sfrontatezza di realizzarlo, consapevole già in partenza che qualsiasi uscita, in sala (infatti uscì solo a Roma e solo al Filmstudio) o in televisione, gli verrà preclusa. 


 photo FlagofItaly_zpsb7eeccbc.pngIMDb 

9 commenti:

  1. ahahah! IL film del cazzo letterale!
    sei uno spasso fratello, e confessa che cerchi questi filmetti per fare un po' di cabaret nel blog... è per questo che ti stimo :D
    ciao

    RispondiElimina
  2. p.s.: metti una legenda in basso... "pene", ad esempio, cos'è? O_O

    RispondiElimina
  3. Il mio rapporto con questo film è stato sempre al contrario... è lui che ha cercato me! Nella prima occasione andai a vederlo "per caso" in quei brevi giorni di programmazione nell'unica sala dove uscì (attirato da delle cartoline pubblicitarie che trovai in un negozio)... poi per anni il nulla finché pochi giorni fa lo ritrovai in una bancarella a 3 euro che diceva "comprami comprami, a te piacciono i film del cazzo!". Il resto è storia.

    Legenda
    Pene: Organo genitale maschile adibito alla riproduz... vabbè il CAZZO! ;)

    RispondiElimina
  4. Un film virtuosistico a dir poco XD! Se avevi visto il suo medley - brandelli di scuola, non potevi sinceramente aspettarti altro! Ahah Su imdb c'è chi lo giudica bene, ergo è da recuperare. Comunque con un titolo del genere pensavo fosse un film sulla circoncisione...

    RispondiElimina
  5. Avevo visto Medley ma alla prima visione di Uncut non avevo collegato che il regista fosse lo stesso (Chi se lo ricordava il nome del regista di Medley? Perché ricordarlo?) quindi mi avventurai ignaro di vedere un'ora e mezza di pisello. Sapevo solo quello che avevo appreso dalla cartolina (che poi è la stessa identica immagine che vedete qui). In effetti ci sta il pensare che sia un film sulla circoncisione e potrebbe anche esserlo, si chiama Uncut e Trentalnce non è circonciso... insomma su una Non-Circoncisione!

    RispondiElimina
  6. fantastico! non so ho come potuto ignorare finora un film così... e un blog così. complimenti vivissimi.
    (già che ci sono mi faccio un pò di pubblicità e ti invito a fare un salto da me, ché non si sa mai possa interessare http://einzige-lunico.blogspot.com/ :)

    RispondiElimina
  7. Grazi mille Einzige fai bene a farti pubblicità! Sono arrivato da te, brividino dietro la schiena causato da Moretti (scusami se ti offendo in qualche modo ma mi fa questo effetto!), ho scorso leggermente la pagina e ho letto Corbucci, poi ho visto il profilo di Delon e mi sono ripreso dallo shock iniziale... davvero interessante, ti verrò a trovare spesso... anzi visto che ci sono mi leggo pure il pezzo su Costello (a giorni posto il mio sullo stesso film :D)!

    Uncut è da vedere, almeno una volta!

    RispondiElimina
  8. no nessuna offesa, Moretti l'ho messo solo per la Nutella, di cui sono un grande fan.
    Le Samourai è un filmone, appena lo posti vengo a leggere che ne pensi :)

    RispondiElimina
  9. guarda te lo dico subito... è un filmone! ;)

    RispondiElimina