06 dicembre 2010

Unthinkable - Gregor Jordan

Gregor Jordan (quello del bellissimo Buffalo Soldier e del recente, e pessimo, The Informers) stavolta ci vede giusto e crea un thriller coi controcazzi, dentro una stanza, alzando un polverone di quesiti morali. 

La cosa impensabile del film sono le torture (in realtà non proprio, ma non posso dirvi altro), e il quesito principale è: "È giusto torturare un uomo per salvarne migliaia? Se si, fino a che punto vi spingereste?"... non ho dato risposte. 

Attori a palla, bravo Samuel Jackson e incredibile Michael Sheen
Un film consigliatissimo, che vi lascerà più volte di stucco, che vi farà pensare a tante cosette, facendovi forse ricredere su alcuni vostri punti fermi... forse.

Bellissimo il personaggio della moglie di Jackson, moralmente ambigua... e per essere la moglie di un uomo così (il personaggio dico, non proprio Jackson) è il minimo. 

DA VEDERE!

 photo FlagofUnitedStates_zps116c00fa.pngIMDb 

3 commenti:

  1. eh, sui "recenti" non ti sono all'altezza, sono presissimo sui film storici... questo ce l'ho sottocchio anch'io, prima o poi lo vedo.
    ciao fratello! :D

    RispondiElimina
  2. a me the informers è piaciuto abbastanza..

    questo non mi ispirava, ma sembra che invece meriti una possibilità

    RispondiElimina
  3. ciao roby! io ho alcuni problemi sugli storici, non che gli disprezzi ma sono nel periodo che degli storici accetto solo quelli di genere... ho in un certo senso già dato durante il mio periodo "nouvelle vague".

    hola marco... ti dirò a me the informers mi ha lasciato parecchio indifferente. una accozzaglia di storie messe lì, senza region d'essere. nonostante Ellis ci abbia messo mano di persona, l'ho trovato incredibilmente molto lontano dai suoi scritti! la migliore trasposizione di Ellis (nonostante sia molto infedele al romanzo) resta "le regole dell'attrazione". grossa delusione per un film che attendevo.

    RispondiElimina