10 gennaio 2011

Cado dalle Nubi - Gennaro Nunziante

cado dalle nubi
Perché Zalone funziona? È semplicissimo, perché fa ridere. 

Ma a differenza di suoi molti colleghi da tormentone, lui mostra una certa intelligenza, una preparazione musicale degna di nota e la capacità di piacere a tutti (facendo battute di vario livello interpretativo). 

Il personaggio (che se non rinnova alla lunga rischia di scoppiargli tra le mani) è lo stesso che ha presentato in tv, un grezzo meridionale ignorante che vuole fare il canDanDe. Proprio grazie al personaggio di Zalone il buon Luca Medici può essere politically incorrect e dire quello che gli pare, meccanismo questo abbastanza nuovo in Italia ma che già e stato fatto, con molta più irriverenza, da una certa Sarah Silverman negli USA. 

Nel film Zalone prende per il culo i leghisti, i reality musicali e il loro pubblico che acclama la mediocrità, i gay, gli emo, un po' di razzismo e tutta una serie di stereotipi italiani. 


Checco fa ridere, non c'è niente da fare. 
Sono rimasto stupito molto da questo debutto cinematografico, visti i precedenti di molti altri comici poi finiti giustamente nei tristissimi cinepanettoni.

 photo FlagofItaly_zpsb7eeccbc.pngIMDb 

8 commenti:

  1. visto qualche gg fa con la famiglia (loro l'avevan già visto, per me era una prima). be', sono daccordissimo con te e se la banda di picchiatelli mia progenie vuole andare al cinema a vedere l'ultimo, per una volta ce li porto molto volentieri!

    RispondiElimina
  2. io ci sono stato al cinema (come quasi tutti in Italia!) il resoconto è per domani, ma ti anticipo che le due recensioni sono molto simili. Comunque Checco, secondo me, sa il fatto suo!

    RispondiElimina
  3. Non ho capito che c'entra Sarah Silverman

    RispondiElimina
  4. fanno praticamente lo stesso personaggio, certo con le dovute proporzioni. la silverman (specialmente nel suo show) fa il personaggio dell'ingenua ignorante razzista, esattamente come zalone. la differenza è che zalone poi si ricrede, la silverman trae conclusioni ancora più razziste e bigotte.

    RispondiElimina
  5. hai detto cose giustissime.
    Checco, da ingenuo e ignorante, è divertente e, fatto strano, in un certo modo, fa anche riflettere su cose importanti.
    per ora, il mio preferito nel panorama comico nostrano :)

    RispondiElimina
  6. di comici in italia al momento apprezzo solo, zalone, brignano e lillo & greg... gli altri sono stantii, tra tormentoni e satira politica.

    RispondiElimina
  7. Non mi sembra che Zalone e la Silverman siano uguali. Uno dice che gli "uomini sessuali sono gente tale e quale come noi" (dire quello che la gente pensa e non dice), l'altra vuole vendere il Vaticano per darlo in beneficienza (dice quello che la gente non pensa).

    RispondiElimina
  8. non ho mai detto che sono uguali, nè che dicano le stesse cose. dico che il modo di fare comicità, alla base è simile, tutti e due hanno costruito un personaggio ingenuo e ignorante attraverso il quale poter dire "liberamente quello che pensano", è ovvio che lo fanno in modo diverso e dicono cose diverse. la Silverman fa questo personaggio soprattutto nel suo show in tv, non in questo spezzone che è solo indicativo per far capire chi sia e anche perché era sottotitolato, dove dice ciò che al gente pensa e si vergogna di dire!

    RispondiElimina