18 gennaio 2011

L'uomo senza memoria - Duccio Tessari

Discreto film made in Italy ambientato in una piovosa Portofino. 

Accostato spesso al genere poliziesco, è in realtà molto più un thriller (dalle parti di Lenzi piuttosto che Argento). Tessari dirige con ottima mano e, pur non raggiungendo i livelli di Tony Arzenta (ma supera quelli di Una farfalla con le ali insanguinate, e manco ci voleva tanto!) costruisce, con scarsi mezzi, una storia interessante e intrigante, nonostante la scarsità di azione per almeno 2/3 della durata. Il piacione  Merenda se la cavicchia (anche se è un mio mito, devo ammettere che non è mai stato tutto 'sto attore), mentre la Berger con Orsini e Corazzari sono decisamente meglio... fanno più di 2 espressioni! 

Tutto sommato un bel filmetto di genere, senza pretese, molto seventies e dannatamente cool... ooohh yeahh!!!

 photo FlagofItaly_zpsb7eeccbc.pngIMDb 

2 commenti: