14 gennaio 2011

Revolver - Sergio Sollima

Poliziesco di altissimo livello questo Revolver di Sollima

Una trama ingarbugliata, che parte come semplice poliziesco e si trasforma in thriller politico. Anche i personaggi cambiano nel corso della vicenda, il rettissimo vice-direttore del carcere Vito Cipriani (Oliver Reed in stato di grazia) e il delinquente Milo Ruiz (un ottimo Fabio Testi) tramutano il loro essere, non senza difficoltà, combattendo e vincendo i loro modi di pensare e di vivere. Le vicende si muovono tra l'Italia e la Francia, tra rock star e sicari siciliani, carcere e le innevate Alpi, un calderone di avvenimenti commentati da un Ennio Morricone molto ispirato. La regia di Sollima è solida, la fotografia è particolarmente livida (molto polar) e la sceneggiatura piena di colpi di scena e cambi di registro. Insomma un ottimo film, non solo di genere, ma di più ampio respiro, che meriterebbe un riconoscimento maggiore.

Ringrazio Roby, il suo bel blog (fateci un salto che merita) e i suoi frequentatori, che mi hanno stuzzicato l'appetito e fatto rivedere questa perla.

IMDb

3 commenti:

  1. grande Frank! grazie eh... :)
    eh sì, questo è tra i must! Sollima poi, dopo che ho visto "Faccia a faccia"... non è uno da film superficiali, ma spazia sui generi, bravissimo.

    RispondiElimina
  2. questo ce l'ho in lista da una vita. su Sollima, poi, ho un vuoto pauroso, mi sa che è ora di riempirlo :)

    RispondiElimina
  3. è il minimo roby ;)
    recuperate Sollima, che ha quei 3/4 titoli davvero meritevoli!

    RispondiElimina