09 febbraio 2011

Exit Through the Gift Shop - Banksy

Documentario o forse Mockumentary (cioè una bufala)? 

Banksy (il wiki). si sa, è un genio e geniale è anche il film Exit Through the Gift Shop, oltre che esilarante e fuori di testa. La storia è quella di Thierry Guetta, un folle che si muove tra acutezza e ritardo mentale. Attraverso Guetta, Banksy parla della nascita della street arts, del suo significato e di com'era prima di diventare "di moda"

Ora, i quesiti che sorgono dopo la visione sono semplici e molteplici:
Il Thierry Guetta che vediamo, è quello vero oppure no? Thierry Guetta è in realtà Banksy stesso? Thierry Guetta, alias Mr. Brainwash, è un'opera d'arte vivente di Banksy? Se Guetta non è Banksy, è possibile che il più grande graffitaro del mondo abbia plagiato e plasmato a suo piacimento la mente di un cretino? Il film stesso può essere considerato un'opera d'arte di Banksy? Se si, la copia masterizzata del film può avere un valore di mercato nel mondo dell'arte? Se si, quanto vale?

Quali siano le risposte, nessuna di queste toglie valore al film, che mostra nascita, sviluppo e morte di un fenomeno ormai finito in gallerie d'arte e accessibile solo a pochi. 

Banksy nel film...
 photo FlagofUnitedStates_zps116c00fa.pngIMDb 

4 commenti:

  1. dev'essere interessante questo film. certo che la street art in galleria sa di contraddizione.

    RispondiElimina
  2. non era facile passare dalla street art al cinema in questo modo, ma banksy ce l'ha fatta splendidamente, ironicamente e rispettando in pieno il suo stile. grande!

    RispondiElimina
  3. Danilo (sai chi sono)
    più che altro mi sembra una rosicata di banksy per il fatto che un mentecatto abbia avuto un successo inimmaginabile scopiazzando qua e là e commissionando i lavori a terzi. Perciò con questo film penso voglia vendicarsi, mostrando che mr brainwash è un cretino totale , mentre la propria è vera arte...condivido pienamente se così fosse, ma mi chiedo...quanto starà rosicando ancora?

    RispondiElimina
  4. roby la contraddizione c'è, e infatti viene mostrata!

    danì infatti sembra una grande rosicata verso guetta, che più volte viene definito un cretino e un minorato. ma appunto non capisco il perché guetta abbia partecipato al progetto, perché banksy l'abbia aiutato per la mostra, perché i collaboratori stessi di guetta (che poi fanno le opere) ci dicano che lui arriva e gli dice di copiare questo o quest'altro. sembra una rosicata di banksy, ma non ci riesco a credere fino in fondo.

    RispondiElimina