18 febbraio 2011

Faster - George Tillman Jr.

faster
Onestissimo revenge movie, solido, senza cazzatine adrenaliniche, che fa il suo sporco lavoro, come nei bei film di una volta. 

Il protagonista assoluto è Dwayne Johnson alias The Rock, che in questi anni si sta affermando come uno dei migliori action man, pur non lesinando partecipazioni ironiche in film diversi dal genere (vedi The Other Guys). 


Il buon Dwayne qui è una specie di demone tornato dal mondo dei morti, per vendicare la morte del fratello. Questo è il suo scopo, uccidere chi gli ha fatto del male. Ha un suo codice morale, e lo rispetta fino in fondo. Ma Dwayne ben presto da cacciatore diventa preda, e qui il gioco si fa interessante.


Come dicevo un action onesto, con le sue banalità, i suoi cliché, le sue macchine fighe e il suo eroe tormentato, ma che funziona... forse proprio per il suo essere ben definito e dentro certi canoni prestabiliti. George Tillman Jr. fa un lavoro di mestiere, non esagera, si mantiene costante, dosa bene i rallenty con le silhouette, e le esplosioni di violenza con le sofferenze morali ed etiche dei protagonisti. 


Un film maschio!


 photo FlagofUnitedStates_zps116c00fa.pngIMDb 

4 commenti:

  1. una truzzata robustissima. The Rock quando non fa la fatina per la Disney è veramente perfetto in questi ruoli!

    RispondiElimina
  2. ormai the rock insieme a statham e vin diesel rappresenta il nuovo action man degli ultimi anni. mi piace anche perché poi fa delle scelte azzardate e ironiche, prendendosi molto in giro.

    RispondiElimina
  3. Un film adrenalinico, che non mi ha annoiato mai, se proprio devo trovare un difetto, è solo nel finale, alla scoperta che colui che doveva uccidere the rock, lo faceva semplicemente per un misero dollaro mah!!! avrebbe fatto più bella figura a farlo gratis!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah be se ci pensi a farlo gratis ti da come una certa morale, invece per un semplice dollaro sa di sfregio ed è peggio.

      Elimina