07 febbraio 2011

Immaturi - Paolo Genovese

Ingredienti base per fare Immaturi.

Prendere attori conosciuti e caratterizzarli all'acqua di rose. Dar loro un passato del cazzo ma spensierato e un presente incasinatissimo. Nel frattempo aggiungete una voce narrante (con monologhi), un po' di muccinaggine, un po' di moccinaggine, un po' di brizzate (che va tanto di moda!), uno sguardo a Compagni di Scuola, gli esami di maturità, una tematica forte come la droga per 4/5 secondi (il tempo di dire: "cazzo, fa male!"), un pizzico di revival anni '80, una nominata a Cicciolina e Moana (che fa sconcio), due paia di tette e la canzone fatta  apposta da uno famoso per i titoli di coda.

Cuocete per circa 2 ore, mescolando regolarmente, e servite il tutto caldo caldo con una bella grattata di fiction. 


Et voilà! Una prelibatezza. 

Tutti i vostri ospiti alla fine esclameranno un entusiastico: "Mah... cioè... si è carino... però... cioè... boh... capito no?!"


PS - Memphis che fa il secchione non si può vedere

 photo FlagofItaly_zpsb7eeccbc.pngIMDb 

2 commenti:

  1. insomma 'na ciofeca. meglio davvero cicciolina e moana. imparassero da Rob Reiner a scrivere commedie, invece di istruirsi alla televisione...

    RispondiElimina
  2. ma molto meglio Cicciolina e Moana! ormai tutto quello che viene prodotto in Italia è inquadrato e costruito per un futuro passaggio televisivo, con attori televisivi, linguaggio televisivo e modalità televisive. non si tratta manco di volgarità, ma del voler mantenere sempre e comunque il livello basso, per non far pensare e/o non scombussolare l'ordine costituito. la parola d'ordine è PIATTUME!

    RispondiElimina