04 marzo 2011

Brotherhood - Will Canon

Brotherhood è il manuale delle cose da non fare dopo aver fatto una stronzata colossale. 

Il film non è per niente malvagio, sin dalle prime immagini si è immersi nell'azione e si continua così per tutto il minutaggio restante. Una serie di colpi di scena a raffica, che altro non sono che le cazzate che i giovani protagonisti fanno per coprire quella originale. In realtà sul film non c'è poi molto da dire, non ci sono neanche nomi di rilievo (a parte uno dei protagonisti che ha fatto delle serie tv). 

Il regista è un esordiente che dirige con il manuale di cinema in mano, senza infamie e senza lodi, come si addice ad un bravo alunno. Siamo di fronte ad un buon prodotto di intrattenimento, con personaggi stereotipati che mantengono i loro ruoli fino alla fine, abbastanza credibile nella messa in scena, senza pretese, che si lascia guardare volentieri e con un finale WTF

Sopra la media di molti teen thriller visti ultimamente (velatamente mi sto riferendo a F).

 photo FlagofUnitedStates_zps116c00fa.pngIMDb 

4 commenti:

  1. non m'attira proprio, ma grazie per la rece perché rischiavo di perderci tempo ;-)
    però, per la classica serata pizzebbirra...

    RispondiElimina
  2. Frank, muchas gracias.
    Almeno questo riesco ad evitarmelo. ;)

    Un plauso al sondaggio per il recensore più figo del blog.

    RispondiElimina
  3. tutto sommato a me il film è garbato. sempre a palla, onesto, senza fronzoli autoriali, arriva diretto al punto e si lascia guardare volentieri! la durata è pure sindacale e ci sta alla perfezione... finale WTF. secondo me una visione se la merita, magari proprio come dice roby per serate pizzabbirra e cervello spento!

    RispondiElimina
  4. caro Ford è iniziata sul blog una lotta interna tra i vari recensori. NE RESTERÀ UNO SOLO!!!

    RispondiElimina