27 marzo 2011

CSI: Grave Danger - Quentin Tarantino

grave danger
Quentin Tarantino alle prese con una delle serie più seguite e riuscite degli ultimi anni. 

Quando mister pulp vi si avvicinò, la serie era alla quinta stagione ed era ancora molto in auge e non vi erano ancora stati cambi di cast. In poche parole era ancora una signora serie. 

I due episodi girati e scritti da Tarantino sono in linea con lo stile dello show, ma ovviamente il regista non lesina nell'inserire all'interno il suo personalissimo stile. Vi inserisce elementi molto tarantiniani come: il sepolto vivo, il grande John Saxon (attore di tanti b-movie, soprattutto italici) e la storiella raccontata nello spogliatoio. Un ottimo esempio di grandi del cinema che si prestano al piccolo schermo (come dicevo l'altra volta), per due puntate magistrali, per me le migliori di tutta la storia di CSI (ma sono un fan di Tarantino, quindi non fidatevi troppo).

Anche Rob Zombie si è cimentato nella serie (quella ambientata a Miami), ma il suo piglio purtroppo non è emerso... peccato!

 photo FlagofUnitedStates_zps116c00fa.pngIMDb 

4 commenti:

  1. Non seguo molto la serie e non sapevo di queste due puntate firmate da Tarantino, ma il genere mi piace, per cui spero di recuperare presto la visione.

    RispondiElimina
  2. un super episodio che vale 1000 buried!
    csi la serie invece a parte qualche singola puntata come questa non mi ha mai entusiasmato molto..

    RispondiElimina
  3. vai tiziana! il bello dei due episodi è che sono visibili e comprensibili anche senza aver visto mezza puntata.

    marco io l'ho seguita praticamente tutta fino a questi due episodi... poi si trattava di tornare alle solite cose, perciò l'ho mollata!

    RispondiElimina
  4. Due puntate meravigliose, peccato che dalla serie 6/7 tutti i CSI siano caduti in un oblio sonnolento...

    RispondiElimina