16 marzo 2011

Outpost - Steve Barker

outpost
Quando leggo che in un film ci sono Nazi-Zombie, il mio cervello non connette più... che ci posso fare? 

A volte mi sono sorpreso e  divertito, come accaduto con Dead Snow; altre volte invece, anche se deluso, mi sono consolato con "Vabbè, però ci sono i Nazi-Zombie!", come accaduto con Bunker

Qui posso subito dire di essere pienamente soddisfatto. 
Outpost è un horror di assedio, onesto, sobrio da un punto di vista  della messa in scena e del sangue, credibile nelle intenzioni e con personaggi un minimo caratterizzati (fidatevi che siamo al limite del miracolo!). 

Tecnicamente i Nazi-Zombi di questa pellicola non sono letteralmente zombie, ora faccio un respiro e provo a spiegarmi. Cioè sono sì morti viventi ma sono ancora più immortali degli zombie normali (se li spari in testa stai come prima, questi non vanno giù!), e poi non mangiano le loro vittime... in più sono anche delle specie di fantasmi... capito? 
Cioè, se si ha a che fare con simil-Nazi-Zombie/Fantasmi l'unica cosa che resta da fare è iniziare a pregare e chiedere perdono per i propri peccati.

ps - il make-up dei nazi-zombie è ispirato(=uguale) a quello di L'Occhio Nel Triangolo
Così, per dire!

 photo FlagofUnitedKingdom_zps214cb752.pngIMDb 

3 commenti:

  1. nazi-zombie-fantasmi effettivamente è una miscela difficilmente peggiorabile, ahah!

    RispondiElimina
  2. Sai, Frank? Quasi quasi me lo tiro giù.
    Mi sembra talmente pacchiano da incuriosirmi quanto basta.

    RispondiElimina
  3. il film ha un suo perché. però considerate sempre che se si tratta di nazi-zombie, a me piace a prescindere!

    RispondiElimina