29 aprile 2011

Terzo grado - Sidney Lumet

Terzo Grado (Q&A il titolo originale) rientrerebbe nel pieno del poliziesco legale. Presenti molti dei temi che Lumet ha trattato in film decisamente più famosi: sbirri corrotti, senso di giustizia, vocazione civile. La pellicola (forse un po' vittima anche del periodo) risulta a volte troppo pedante e, nonostante l'ottimo cast di attori (strepitosi Nick Nolte, Armand Assante, Timothy Hutton e Luis Guzmán), il buon materiale narrativo e l'indiscussa bravura registica di Lumet, sembra come se gli mancasse di qualcosa... come se gli mancasse l'anima! Un buon prodotto di forma, creato a puntino, ma che comunque non incide come i precedenti film del maestro (esempi: La Parola ai Giurati, Serpico, Quinto Potere, Quel Pomeriggio o The Offence)... e mi sorge il dubbio che sia proprio per la troppa ciccia messa a cuocere. A volte sono le imperfezioni a dare il tocco magico.

3 commenti:

  1. Questo mi manca, ma non so se lo recupererò, almeno nell'immediato.
    Ad ogni modo me lo segno, non si sa mai.

    RispondiElimina
  2. manca anche a me. di Lumet invero me ne mancano tantissimi...

    RispondiElimina
  3. sicuramente è un lumet minore, bello ma non imprescindibile. da recuperare con calma!

    RispondiElimina