18 maggio 2011

Re-Animator - Stuart Gordon

Cult assoluto dello splatter
Prodotto da Yuzna, diretto da Stuart Gordon e tratto da Lovecraft, il film è una rivisitazione in chiave moderna di Frankeinstein

La pellicola per certi aspetti più classici mantiene contatti con l'illustre antenato - abbiamo infatti l'ossessione dello scienziato pazzo e il lugubre laboratorio - mentre per altri se ne distacca, per esempio  mettendo a confronto non uno ma ben due scienziati o con la figura del terzo personaggio/continuatore... senza poi contare il tripudio di sangue, pezzi anatomici e quant'altro che viene fuori. 

Come prodotto prettamente splatter si denota anche una certa ricchezza di mezzi avuti a disposizione, basta notare i più che ottimi effetti speciali oppure i movimenti di macchina o la fotografia (niente di eccezionale, ma manco arrabattati!), cosa alquanto insolita per un prodotto di questo tipo... pensate a Bad Taste o La Casa. Su livello narrativo, oltre alle scene cult (come il tentato stupro fatto con sola testa), c'è una certa solerzia a voler arrivare al sangue, cosa che il più delle volte spinge a comparare lo splatter al porno... la trama può essere intesa come mero pretesto per mostrare quello che piace e/o diverte.

Cimitero Vivente e Frankenhooker avranno visto attentamente Re-Animator? Io dico si, e pure più di una volta!

Riccardo, metti il video!

Nel video abbiamo Stuart Gordon che parla di Re-Animator The Musical... che io voglio assolutamente vedere! 
Grazie Riccardo, gentilissimo.

10 commenti:

  1. muy interesante esta pelicula! :)

    RispondiElimina
  2. Più che un cult, un mito!
    Bellissimo, a tratti quasi hitchcockiano, pur se splatter!

    RispondiElimina
  3. @roby: sicuramente un film... da vedere!

    @james: verissimo! piccoli aspetti hitchcocckiani ci sono, di tanto in tanto.

    RispondiElimina
  4. cultone degli anni '80. teste che volano a go-go e risate a fiotti (come il sangue).

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Bello, bello, bello! Altro film che insieme a Braindead di Jackson mi ha (re)iniziato all'horror, ma stavolta con più serietà. Un pò tedioso all'inizio, ma quando ai dialoghi si sostituiscono gli efficaci effetti splatter, il divertimento non ha fine. Sempre un bene parlare di questo capolavoro ;)

    RispondiElimina
  7. 'mazza,"Re-Animator".Che goduria.La visione della Crampton legata nuda in sala operatoria é per me il Cinema.Questo film ha irremediabilmente compromesso la mia visione della Settima Arte.Ero giovane e impressionabile.Ma ancora non ho trovato niente che la possa anche minimamente sostituire.Non posso farci niente.Gajardissimo,massima onoreficenza.Grazie per l'Amarcord!Un grande saluto!

    RispondiElimina
  8. Azz!! Questo me lo devo rivedere... (sbaglio, o anche questo finì dentro a "Zio Tibia" di i tagliaaaaa [uno!] ?)

    RispondiElimina
  9. capolavoro, storia dell'horror.
    e poi... un film che coniuga gli scienziati pazzi (per i quali ho un malsano debole), Lovecraft e Yuzna, dove lo trovi?!

    RispondiElimina
  10. scusate, di nuovo in estremo ritardo!!!

    concordo praticamente con tutti. scene memorabili praticamente ovunque (quella citata da belushi, è ormai negli annali!). eddy... lo Zio Tibia... che mi hai ricordato! anche se ci spesso ci propina le versioni tagliata dei film!

    contento che abbiate apprezzato la scelta!

    RispondiElimina