20 maggio 2011

The Tripper - David Arquette

Cazzatina senza arte nè parte - che a tratti riesce pure a divertire - scritta, prodotta e diretta dall'attore David Arquette

Il film è un omaggio agli slasher del tempo che fu... Wes Craven e Tobe Hopper sono sicuramente tra gli ispiratori principali. Purtroppo il film, nonostante segua molto i modelli classici, non si eleva e non si eleverà mai a cult per via di una certa arretratezza (a parte l'interessante parco attori e l'idea di Reagan) che lo relega nella cospicua mischia di cazzate-divertenti-presto-dimenticate

Nel cast figurano vari attori non proprio male: gli onesti Jason Mewes e Thomas Jane; gli allora coniugi David Arquette a Courteny Cox; i pochi conosciuti Lukas Haas, Paz de la Huerta e Jaime King... c'è pure lo stesso Wes Craven in un piccolo cameo. 

Pur non mancando elementi che di solito apprezzo molto, come un eccessivo uso di droghe, un linguaggio colorito e qualche nudità (che ci sta benissimo in un film horror), è proprio sulla parte sanguinolenta che il film perde punti. Ogni qual volta si arriva ai tanto agognati momenti splatterosi, questi o vengono attuati fuori campo oppure sono inquadrati da lontano (magari pure in silhouette)... e queste sono cose che non si fanno! 

Peccato, perché l'idea di avere come maniaco Reagan è veramente figa! 

5 commenti:

  1. e no che non si fanno quelle cose, noi la mdp la vogliamo vedere annegare nel sangue!

    RispondiElimina
  2. ci deve sguazzare dentro al sangue ;)

    RispondiElimina
  3. Non sono mai riuscito a vederlo per intero, però mi ricordo che la prima mezz'ora non era malaccio. Era ironico al punto giusto e abbastanza imprevedibile, poi, come dici tu, immagino che più vada avanti e più diventi deludente ;)

    RispondiElimina
  4. Adesso mi hai fatto venire una gran voglia di vederlo. Pare proprio un filmaccio. Ciao Frank!!!!

    RispondiElimina
  5. @alan: inizia come tanti altri, presenta i personaggi (si iniziano a fare!) poi però quando dovrebbe darci dentro è come se si tirasse indietro. per carità, fa intrattenimento, ed è superiore a molti horror visti recentemente, ma resta una cazzatina!

    @belushi: ciao! ma forse potrebbe essere deludente per i tuoi canoni... comunque sono curioso di sapere cosa ne pensi. facci sapere!

    RispondiElimina