28 giugno 2011

Defiance - Edward Zwick

Il sottotitolo italiano dice "I giorni del coraggio", e ne serve di coraggio per vedere sta schifezza fino alla fine. 
Io non è che abbia qualcosa contro Zwick. Ho apprezzato Attacco al Potere e mi sono fatto piacere Blood Diamond, nonostante siano stati girati con le formine da spiaggia (quelle per i bambini) e infarciti di pedante missione eroica e tonnellate di retorica (vedasi per un confronto anche L'Ultimo Samurai). Ma a questo Defiance dico proprio no! Scusatemi tanto, scusami Zwick, non prenderla sul personale, ma io non ci sto! Perché dovrei? Potrei metterla anche io sul personale. Potrei sospettare che tu, mio caro Zwick, l'hai fatto apposta con il premeditato scopo di torturami! Come la metti ora? Non dici niente? Eh? Eh?


Una delle cose più mediocri fatte negli ultimi anni. Dialoghi da telenovela, retorica a palla (tanto per cambiare) e palle che ti girano a mille con i minuti che avanzano, tutto è estremamente pulito ed eroico mentre il menefreghismo che attanaglia lo spettatore diventa sempre più insostenibile e tortuoso. Craig totalmente assente, pare in un costante dormiveglia, mentre Schreiber interpreta l'ennesimo personaggio ambiguo (ormai gli fanno fare solo quello, vedasi Wolverine per un confronto). 
Tratto da una storia vera poi coraggiosamente stravolta, della roba che se fossi stato un superstite mi sarei incazzato. 
Si poteva fare senza dubbio di più... tipo farlo dirigere da un'altro!

8 commenti:

  1. Zwick è un Maestro della retorica, cazzo!
    Questo non l'ho visto, Blood diamond mi fece cagare, mentre ho trovato più guardabili L'ultimo samurai e Vento di passioni.
    Ad ogni modo, il tipico regista da Blockbuster per famiglie.

    RispondiElimina
  2. "Girati con le formine da spiaggia"!!??!! Genioooooo!!!!

    RispondiElimina
  3. @james: io ho trovato inguardabile più l'ultimo samurai che blood diamond. vento di passioni mi sa che non l'ho mai finito di vedere!
    è il tipico regista strappa-palle.

    @belushi: ciao grandissimo! era un'omaggio alla stagione appena iniziata.

    RispondiElimina
  4. un intero film con daniel craig è qualcosa che non credo di poter reggere. mi è piaciuto giusto nell'interessante flashbacks of a fool (in cui comunque non compare poi così spesso...)

    RispondiElimina
  5. è stato inaugurato il tag "retorica a palla"!?

    RispondiElimina
  6. @marco: non era male il primo bond con craig! flashbacks of a fool mi manca...

    @anonimo: ci voleva! sicuramente sarà usata nel prossimo zwick che mi capita di vedere.

    RispondiElimina
  7. sì, non è un gran film. la storia però è molto interessante, a maggior ragione dispiace

    RispondiElimina
  8. il film fa l'esatto contrario di quello che un film tratto da fatti reali dovrebbe fare, cioè essere da input per un approfondimento... questa roba mi ha fatto passare la voglia anche di andare a leggere info su wiki!

    RispondiElimina