14 giugno 2011

Eaters - Luca Boni, Marco Ristori

La New Wave dell'Horror Italiano... continua! 
Creato veramente con poco, la storia di Eaters rappresenta qualcosa di anomalo nel panorama italiano. Il film infatti è presentato e distribuito (già uscito in dvd in Inghilterra e Giappone, presto anche in Germania) niente-popo-di-meno-ché da Uwe Boll, il quale dopo aver visionato vari trailer ha incoraggiato registi e produttori (Marco Palese e l'effettista David Bracci) ad andare avanti e farne un vero film.
Visionato nella cornice del Fanta Festival di Roma, la pellicola funziona. Premettendo che il film va preso per quello che è, cioè un trashione-zombesco molto anni '80 (con personaggi e battute alla Commando), è una vera goduria di divertimento. Abbiamo praticamente tutto. Due temerari duri, il mondo ormai finito e con i morti viventi che se la comandano, dialoghi degni dei migliori b-movie - della roba tipo, "E' l'ora della caccia!" con caricata di canne mozze -, i nazisti con tanto di Furher nano, lo scienziato pazzo, un pittore pazzo, un santone che si fa chiamare L'Untore (interpretato da Steve Sylvester, cantante dei Death SS) e tanto splatter!!! Certo ogni tanto il film ne risente per via dei tanti dialoghi (dove comunque c'è un cazzo o un vaffanculo ogni due/tre parole) ma alla fine va bene. La qualità tecnica ed estetica del film è veramente eccelsa, con effetti speciali, sia di computer grafica che artigianali (cioè il make-up, le protesi ecc.), strepitosi che non sfigurano di fronte a prodotti più ricchi e famosi.
Insomma un vero goliardico divertimento, che inorgogliesce in quanto prodotto integralmente italiano e soprattutto indipendente!

7 commenti:

  1. Cazzo, Frank, questo lo voglio assolutamente recuperare!
    Mi sembra proprio una di quelle tamarrate che piacciono a me!

    RispondiElimina
  2. Sembra proprio.
    L'italiano se n'è andato con le ferie. ;)

    RispondiElimina
  3. bene bene, l'horror italico cresce ... grazie per questi report frank :)

    RispondiElimina
  4. Bella Frank! Ottimo lavoro! Il vecchio Uwe non é poi così cattivo come lo dipingono! Brindo alla tua con il solito aperitivo virtuale!Un grande saluto!Gajarda 'sta New Wave Italiana!

    RispondiElimina
  5. @james: questo è già più fattibile viste le uscite estere che mantengono comunque la lingua italiana!

    @roby: così pare! sono ancora piccoli passi, ma sto notando un sempre più aumento di qualità... più tecnica che narrativa :D però qualcosa si sta smuovendo!

    @belushi: carissimo ti ringrazio come sempre! il buon uwe (che ha fatto boiate clamorose) invece è molto meglio di quanto si creda. qua è in veste di solo distributore che, da quanto mi ha detto il produttore, è praticamente grazie a lui che il film è riuscito ad essere distribuito. quindi onore a uwe!

    RispondiElimina
  6. Come direbbe Fantozzi: "Una cagata pazzesca!"

    RispondiElimina
  7. però è una divertente "cagata pazzesca!".

    RispondiElimina