27 giugno 2011

Give 'em Hell, Malone - Russell Mulcahy

Give 'em Hell, Malone è una pellicola hardboiled, che guarda molto a Sin City e The Spirit* però più Pop(Art). Non ci crederete ma la cosa funziona e diverte. Parte alla grande, poi cala un pochetto e si riprende nel finale, avesse mantenuto i livelli di partenza dei primi 10 minuti per tutto il film, starei già gridando al capolavoro... ma non si può avere tutto nella vita! Molto bella l'atmosfera retrò, la regia particolarmente ispirata di Mulcahy (quello di Highlander... che figo Highlander!) e Thomas Jane a fare il Bogart della situazione. Deboluccio come dicevo nella parte narrativa, ma molto godibile. Fighi i personaggi secondari come la madre alcolizzata, l'incendiario, il boss e il cantante (l'attore faceva l'alieno ritardato in Una famiglia del terzo tipo). Un film orgogliosamente consapevole di essere una visione poco impegnata, capace di giocherellare molto bene con tutti i topoi dell'hardoied. Consigliato.
Suck My Sinatra!


*ma meglio di The Spirit

7 commenti:

  1. Sembra un film fatto apposta per una serata goduriosa! Cerco di recuperarlo al più presto!

    RispondiElimina
  2. secondo me è una piccola pellicola che potrebbe garbarti... recupera!

    RispondiElimina
  3. terrò presente, come sempre quando frank consiglia :)

    RispondiElimina
  4. Bella,Frank! 'na sorpresa 'sto Malone! La rece je calza a pennello, bravoo!

    RispondiElimina
  5. @roby: se poi non ti piace accetto sin da ora le mazzate :D

    @belushi: grazie mille. dici bene... una vera sorpresa!

    RispondiElimina
  6. Concordo sul fatto che si sarebbe potuto fare molto di più, tutto considerato. Anche perché sembra guardare con cognizione di causa al genere a cui fa riferimento. È un po' un peccato...

    RispondiElimina
  7. ciao Elio! dici bene sulla cognizione di causa, sono stati molto attenti e hanno tenuto presente il passato e quello che era già stato fatto. peccato che non abbiano sviluppato al meglio tutte le sue potenzialità.

    RispondiElimina