04 luglio 2011

Il Dilemma - Ron Howard

Si deve essere trovato davanti ad un dilemma lo sceneggiatore Allan Loeb mentre si accingeva a mettere il film su carta, e deve anche non essere riuscito a sbrogliarlo questo benedetto dilemma: Far ridere o far piangere? Il film è un mix indeciso di commedia e dramma, con qualche venatura di sentimentale. Purtroppo della parte comica le tracce sono molto flebili e si fa molta fatica a vederle, la parte drammatica è anche lei molto fioca e non intacca per niente il cuore dello spettatore, che finisce immancabilmente nel dilemma cercando di capire cosa fare: Farsi trasportare o fregarsene beatamente? La pellicola, che sembra essere stata scritta per Adam Sandler, non decolla mai, non prende mai una direzione, cerca di accontentare tutti, lasciando alla fine tutti delusi. Bravi gli attori, che però non essendo sfruttati appieno risultano anonimi e stantii. Vince Vaughn, che non ingarra (passatemi il termine) un film da anni, Kevin James che interpreta sempre lo stesso personaggio, Jennifer Connelly che è messa leggermente nelle retrovie e Winona Ryder che cerca immancabilmente una risalita artistica e professionale. Ottimo invece Channing Tatum in una inedita parte più briosa. La regia di Howard è come sempre abbastanza standard, tanto da non esservi nulla di particolare da segnalare. 
Un filmettino che difficilmente rimarrà impresso nelle memorie!

6 commenti:

  1. verrà ricordato però per la tua rece, ahah!
    ciao :)

    RispondiElimina
  2. Un filmettino che difficilmente guarderò. ;)

    RispondiElimina
  3. mi sono addormentato a circa metà..
    più che bello o brutto è davvero un film inutile

    RispondiElimina
  4. @roby: ne dubito! ciao grande ;)

    @james: a meno che non te lo richiedo come free drink! ehehehehe

    @marco: io non ci sono riuscito ad addormentarmi! comunque sono d'accordo

    RispondiElimina