12 luglio 2011

La Notte dei Girasoli - Jorge Sánchez-Cabezudo

Cos'è La Notte dei Girasoli? Sembrerebbe un thriller, almeno nelle parti iniziali, ma non lo è fino in fondo. Potrebbe essere un Noir, ma anche in questo caso non me la sento di dirlo con convinzione. Senza dubbio è un dramma, di quelli morali, ma pure questa definizione non le si addice nella piena totalità. La pellicola di Jorge Sánchez-Cabezudo gioca molto (ogni tanto anche un pelo sporco), entra ed esce dal genere scavando, nell'arco dei sei capitoli e dei suoi sei personaggi, l'animo umano. L'animo di sei personaggi che il destino, beffardo e crudele, ha deciso di mettere a dura prova nella giornata peggiore delle loro vite. Sei personaggi che da vittime diventano carnefici. Sei personaggi che se trovano il famoso autore, gli farebbero il culo! 
Non vi è pietà per l'uomo (inteso come animale), Jorge Sánchez-Cabezudo lo filma nei suoi lati peggiori, nella sua escalation di decisioni che talvolta toccano il fondo. E lo spettatore? Allo spettatore non resta altro che dubitare di se stesso, proiettato in quella stessa identica e caustica situazione. Arriva anche a capire le scelte dei personaggi (di tutti, sia ben chiaro!) e, perché no, arriva persino a patteggiare per quelle scelte! 
Il film è stato una piacevole sorpresa, visto praticamente alla cieca ne sono stato sopraffatto. Ottimo il lavoro del cast così come ottima la scelta scenografica, la rurale e sperduta campagna spagnola. 
Ancora una volta* un più che discreto prodotto di genere (o quasi) iberico!



*esempi qui, quo e qua.

7 commenti:

  1. bravo frank! eh già, gli iberici mostrano dinamismo sulle nuove leve, fai bene a segnalare queste pellicole.

    RispondiElimina
  2. Lo vidi praticamente subito dopo l'uscita in dvd, un paio d'anni fa, e mi colpì come un bel cazzotto ben assestato.
    Davvero un ottimo prodotto, con almeno due/tre sequenze da ricordare.

    RispondiElimina
  3. @roby: gli iberici stanno andando forte. sperimentano ed osano... cosa che qui da noi ormai non si fa più da tempo! almeno qualcuno nella vecchia europa è rimasto.

    @james: io l'ho visto praticamente per caso e senza alcuna aspettativa. mi ha colpito. dici bene, ci sono delle sequenze degne di nota.

    RispondiElimina
  4. Bello,bello Frank! Non se lo é cagato quasi nessuno, ma é da vedere. Molto bravo.Un saluto!

    RispondiElimina
  5. come sempre ti ringrazio!
    ho notato girando per la rete che nessuno si è cagato sto film... un vero peccato. mi ritengo abbastanza fortunato nell'averlo visto :D

    RispondiElimina
  6. ricordo di averlo visto al cinema, si esce turbati.
    si inizia sorridendo e alla fine non sai cosa è giusto e cosa no, non si resta indifferenti.

    grazie per avermelo ricordato.

    ciao

    RispondiElimina
  7. in due righe hai descritto perfettamente la potenza del film :D
    grazie a te per essere passato e aver condiviso.
    a presto.

    RispondiElimina