07 luglio 2011

Strade violente - Michael Mann

Arrivo direttamente al dunque con l'affermare che Strade Violente (in originale un più sintetico ed eloquente Thief) è un filmone! Senza se e senza ma... e non accetto categoricamente alcun giudizio negativo. Ci siamo capiti? Ecco!
La regia di Mann è molto ispirata, esteticamente accattivante e incisiva, geometricamente perfetta, con un uso dei rallenty nel marcare la violenza di grande impatto (Refn nel suo ultimo Drive deve aver tenuto conto, e non poco, di Thief!). James Caan è in stato di grazia tanto da regalarci un'interpretazione magistrale. Un personaggio al limite, destinato per natura a non avere niente. Privo di ideali, anarchico al sistema di cui fa parte e al quale non intende piegarsi, anche a costo di restare per sempre da solo. Tutto il film è poi commentato dello straordinario score dei Tangerine Dream, che grazie alle loro musiche aumentano il valore di un prodotto già ottimo. 
Un film che ha segnato, insieme a pochi altri, l'immaginario estetico di molto cinema a venire. Sicuramente da riscoprire e da amare.

Ringrazio Robydick e Napoleone Wilson per questa scoperta. Vi invito a dare un'occhiata alla splendida e molto esaustiva recensione di Napoleone al film (leggete anche i commenti!). Siccome il loro è un blog serio ci sono anche degli ottimi frame come condimento... cosa volete di più?

5 commenti:

  1. grazie per il "serio" frank, troppa grazia!
    tutti i meriti al mostro: napoleone...

    fa piacere ti sia piaciuto, e non poteva essere altrimenti. sei stato al solito "spiccio e di sostanza", hai un tuo stile! :)

    p.s.: sai che ho conosciuto belushi di persona 2 gg fa? mi sa ci vedremo spesso, ahah! è una sagoma d'uno... oltre che col cinema andiamo molto d'accordo a tavola! :P

    RispondiElimina
  2. Grande film, e grande Frank!
    Ottima anche la recensione di Napoleone.
    In questa pellicola ci sono tutti i semi delle meraviglie che Mann coltiverà negli anni successivi!

    RispondiElimina
  3. @roby: il "serio" ci sta tutto!
    non poteva non piacermi questo capolavoro e non smetterò di ringraziarvi!
    è un mito belushi, posso solo che immaginare di persona :D

    @james: grazie! dici bene sul mann del futuro, ma si nota la forte ispirazione che aveva e che si è un po' spenta col passare degli anni. ha fatto dei film memorabili in seguito, ma non al livello di thief.

    RispondiElimina
  4. Frank, Thief è una ficata, ma roba come Heat, Collateral e Insider per me sono un passo oltre!

    RispondiElimina
  5. mmm... sarà che sono rimasto folgorato da thief, ma secondo me restano indietro!

    RispondiElimina