22 settembre 2011

Arturo - Jason Winer

Remake dell'omonimo film del 1981 con il grande Dudley Moore. Qui al posto di Moore abbiamo Russell Brand, che continua la sua carriera di attore, interpretando ancora una volta se stesso. La necessità di un remake di Arthur era ovviamente pari a zero, Brand però in questo restyling ci sta bene, come ho detto prima interpreta più o meno se stesso, quindi il ruolo di un milionario iper-alcolizzato dal cuore d'oro talvolta puttaniere, gli calza a pennello. Devo ammettere che molte "imprese" di Arthur mi hanno fatto ridere, anche se il vero punto di forza della pellicola è Helen Mirren che interpreta la tata. 
Un film in fin dei conti inutile ma allo stesso tempo innocuo, dove alla fine tutto va per il meglio e vincono i buoni sentimenti.

6 commenti:

  1. mi credi se ti dico che sono innamorato di Helen Mirren?
    e se poi le note sono ancora di Best That You Can Do, lo guardo!

    RispondiElimina
  2. ci credo, certo che ci credo! mitica.

    RispondiElimina
  3. Pure se è un remake, mi sa che me lo vedo.. Russell Brand I love you.

    RispondiElimina
  4. alice io vorrei avere almeno altri 15 film con protagonista Aldous Snow... e ho detto tutto!

    RispondiElimina
  5. meglio o peggio dell'originale ? devo ancora vederlo, ma avendo amato il primo, per la musica di Bacharach eh, sono titubante.

    RispondiElimina
  6. secondo me l'originale non si batte!

    RispondiElimina