30 settembre 2011

Sinners & Saints - William Kaufman

Sinners & Saints è un film che di primo acchito può sembrare già visto, che poi lo è pure, ma bisogna ben inquadrare la cosa. Innanzitutto è indipendente, lontano dagli sfarzi alla Michael Bay e dalle fracassonate circensi di Hollywood
Lo stile è classico,  con cazzotti, sparatorie, esplosioni e macchine sfondate  tutte fatte alla vecchia maniera (con stuntman e quant'altro), mentre la CGI usato è veramente misera e obbligata (chi vedrà la pellicola capirà). In più Kaufman è bravo a giocare con i topoi del genere, segue per bene le regole, e lo spettatore (che decide di stare al gioco) sa tutto in anticipo, quando arriveranno le battute e cosa succederà... 

Vi siete per caso dimenticati di come accadeva in Die Hard o Arma Letale? 

Già si sapeva tutto, già sapevamo fin dai primi secondi che John McClane sarebbe arrivato a fine film con una canotta lercia di sangue e sudore. 
Avevi quel che chiedevi. Classico! 

Un film che può risultare agli occhi di molti banale, ma che sarà apprezzato da chi ne coglie lo spirito. Non un capolavoro, ma un film onesto e di carattere.
Come protagonista abbiamo Johnny Strong (nome fighissimo!), che di mestiere fa il frontman negli Operator (una band con dei pezzi che pompano); vi sono particine anche per Sean Patrick Flanery (il grandioso Connor MacManus oltre che giovane Indiana Jones) e il redivivo Tom Berenger... e all'inizio appare pure Tig, però muore subitissimo!

12 commenti:

  1. la canotta è sempre molto sexy e virile, capo intimo a cui sono affezionato da sempre! :)

    RispondiElimina
  2. Mi sembra abbastanza tamarro da stimolare la mia curiosità.
    Canotta forever!

    RispondiElimina
  3. la tanto cara canotta di bruce willis in die hard! vi è mai capitato di trovarvi di fronte ad un film d'azione con bruce willis già iniziato?
    sono tutti uguali. lo vedi e ti chiedi quale sia il film... poi zac rimane in canotta e sai per certo che è un die hard.
    ho poche certezze nella vita: il sole ogni mattina e willis in canotta in die hard!

    RispondiElimina
  4. Vero, sembra meritare la nostra tamarra attenzione.
    Bella Frank, grande rece.

    Canotta rulez.

    RispondiElimina
  5. canotta rules motherfuckers \n/
    yeahhhh!!!!

    RispondiElimina
  6. TOM BERENGER E' UN GRANDISSIMO ATTORE, E BISOGNA SMETERLA DI CHIAMARLO REDIVIVO. TOM BERENGER HA SEMPRE LAVORATO NEGLI ANNI 80' ED ERA UN RE', NEGLI ANNI 90' ERA TRA I MIGLIORI 10 ATTORI AL MONDO, E NEGLI ANNI 2000 HA RECITATO IN MOLTISSIMI FILM INDIPENDENTI, RECITANDO SEMPRE ALLA GRANDE. TOM BERENGER E' UN GRANDISSIMO ATTORE A 360°, ED è IL MIGLIORE ATTORE AL MONDO CON AL PACINO

    RispondiElimina
  7. comunque quel "redivivo" non era un appellativo dispregiativo nei confronti di berenger, ma si riferiva alla sua assenza (o comunque presenza marginale) dalle grandi produzioni. cosa tra l'altro non credo imputabile all'attore.

    RispondiElimina
  8. Tom Berenger nel 2006 ha subito una seconda operazione all'anca (non sò se della gamba destra o sinistra, ma questa volta gli hanno messo un'anca artificiale), di conseguenza è costretto a prendere dei medicinali potenti che lo gonfiano e lo affaticano molto. Tom Berenger ha rifiutato molti film da protagonista in questi ultimi 5 anni, proprio perchè fà fatica a recitare per tutto il film (nonostante l'operazione). Anca artificiale che gli porta dolori fortissimi. Questo è dovuto ad un'incidente in auto del 1987, e che gli ha fatto saltare il film (poi interpretato da Michael Douglas) "Wall Street". Egregio Frank la Mia non è foga, ma mi piace vedere la giusta configurazione di Tom Berenger, vale a dire quello di un grande e leggendario attore. Spero che torni come attore protagonista. Tom Berenger ha litigato con Hollywood, è un grande attore che non gli piace Los Angeles, ecco perchè ha rifiutato molti film poi andati a Nicholas Cage, John Travolta e Tom Cruise. Ha litigato con le lobby di Hollywood, è l'unico attore che ha avuto il coraggio di denunciare schientology. Ma non farti ingannare Tom Berenger è una bravissima persona. Parla benissimo l'Italiano. E come TE dispiace anche a ME vederlo in piccole parti. Ma guarda anche Debra Winger e tanti altri attori come Robert Mitchium, Glenn Ford sottovalutati ma grandisimi attori come Tom Berenger.

    Grazie e passa delle Buone Feste a Te e alla Tua Famiglia

    RispondiElimina
  9. non sapevo di tutti questi problemi. pensavo fosse semplicemente stato fatto fuori dal sistema... che poi è pure così.
    comunque ci credo che sia una brava persona, non ho mai dubitato, ne avuto modo di credere il contrario e poi l'ho sempre considerato un ottimo attore.

    RispondiElimina
  10. grazie per gli auguri e buone feste anche a te!

    RispondiElimina
  11. Egrgio Frank, grazie per a Tua Replica. Passa un un Bellissimo Capodanno Ciao ci risentiamo

    RispondiElimina