09 settembre 2011

Unknown - Jaume Collet-Serra

Sparare a zero su Unknown sarebbe una cosa abbastanza facile, perciò perché farlo?

Io, conscio che la pellicola deve molto a Frantic di Polanski, ai vari Bourne nonché allo stesso Neeson di Io vi troverò, e conscio inoltre che da un punto di vista prettamente tecnico è uguale alla maggior parte degli action (quindi senza infamia e senza lode) e che narrativamente parlando ha delle incongruenze e delle assurdità che se la batte con i peggiori porno, decido di salvarlo. 

Non perché sia un film pregevole o di chissà quale fattura, ma perchè mi ha intrattenuto, ovvero ha svolto il lavoro per il quale è stato creato. Da un film del genere, costruito con sapiente mestiere (mestiere che Collet-Serra già da Orphan aveva dimostrato di avere), non mi aspettavo altro che un puro, semplice e insensato intrattenimento. Ricevuto il quale mi ritengo abbastanza soddisfatto. 
Un film che si può evitare di vedere? Sicuramente si. Ma se per caso dovesse passare sui vostri schermi sono sicuro che il giretto sulla giostra, più di tanto, non dispiacerà.

4 commenti:

  1. gli danno pure un bel 7 su imdb... acciderba!

    non l'ho visto, ma gli action d'intrattenimento sono sempre ben voluti

    RispondiElimina
  2. Sinceramente non mi attrae quasi per nulla, ma se capita, non dico certo no ad un action d'intrattenimento!

    RispondiElimina
  3. @vincent: credo che il 7 sia un tantinello esagerato. comunque per passare il tempo, va più che bene!

    @james: e come si fa a rifiutare? io l'ho visto solo perché ci sta Neeson che spacca i culi come in Io vi troverò!

    RispondiElimina
  4. io l'ho visto, non è male come film, si è intrattenimento puro e semplice, un film da passa e va...

    RispondiElimina