06 ottobre 2011

Non avere paura del buio - Troy Nixey

"Non spegnere la luce!"
Non avere paura del buio (remake di un film per la tv degli anni '70, che non ho visto!) è un horror di stampo classico. Siamo in ambito case infestate e gioca molto sui topoi della paura, come appunto il buio, le creature della notte e leggende fantastiche. L'influenza di Guillermo del Toro, qui in veste di scrittore e produttore, è ben marcata e si vede tutta (come ne Il Labirinto del Fauno anche qui abbiamo per protagonista una bambina alle prese con esseri del monto fantastico). 
Il film non è uno di quegli horror che fa saltare sulle sedie, è un film più d'atmosfera che di effetti (anche se gli animaletti sono tutti in CGI), e lo si può benissimo inquadrare come una favola dark, ideale per neofiti e famiglie. 
Purtroppo però, spesso diventa stantia, infatti si dilunga troppo (forse per allungare il brodo ad un film a cui bastava un'ora per esaurirsi?) e ripete la stessa identica scena più volte... veramente non si capisce perché questi cosetti non chiudano velocemente tutta la faccenda!
La parte tecnica è curatissima.
Nixey se la cava benissimo dietro la macchina da presa, soprattutto se consideriamo che si tratta del suo debutto. Le scenografie sono molto suggestive e la casa risulta essere un vero e proprio personaggio (rimandi a Amityville Horror, Ballata Macabra, Gli Invasati e molti film Hammer sono doverosi). Anche le musiche sono ben calibrate e puntuali nel creare e mantenere la tensione, così come la fotografia, molto accurata, aiuta il tutto giocando soprattutto sulle ombre.

Non si salterà, ma forse arriverà qualche brividino sulla schiena. 
Incredibilmente Katie Holmes è pure in parte... cioè più o meno... di sicuro lo è più di Guy Pearce!

Imdb

3 commenti:

  1. il titolo di questo film mi ha fatto venire in mente una canzone dei Sonics... La Gabbia delle Scimmie è stato anche per me un colpo di fulmine! sarebbe interessante una trasposizione cinematografica di qualche romanzo di Gischler... grazie della visita e complimenti per il blog, a presto!

    RispondiElimina
  2. mmmh lo cercherò, mi piacciono le atmosfere sinistre :)

    RispondiElimina
  3. @claudia: ciao claudia! grazie prima di tutto per essere passata e per i complimenti al blog.
    sarebbe molto ma molto interessante un film tratto da gischler... certo che anche da lansdale non sarebbe male, ma almeno abbiamo Bubba Ho-Tep

    @arwen: massì, in fondo si può pure fare!

    RispondiElimina