12 ottobre 2011

Super - James Gunn

"Non si superano le file!"
Super parte da una premessa già sfruttata in altre pellicole (Kick Ass, Defendor e Griff The Invisible*), ma la sua particolarità è dovuta all'approccio scelto da Gunn. Il buon James viene dalla scuola Troma, quindi già da questo si potrebbe percepire che ci troviamo di fronte ad un prodotto non proprio conforme e di facile fruizione. Difatti Super è di gran lunga disturbante, stilisticamente sporco, con la camera sempre in movimento alla ricerca di un taglio realistico, con assurde visioni di stampo religioso e con una violenza che spesso e volentieri sconfina nello splatter e da qui si getta nella commedia (una commedia da splatter, che sia ben chiaro!). I due supereroi di Gunn, Crimson Bolt (Rainn Wilson) e Boltie (Ellen Page), vengono spinti alla lotta contro il crimine da motivazione lontanissime dai modelli classici. Infatti mentre il primo agisce per ispirazione divina (la voce di Dio è di Rob Zombie!), la seconda semplicemente perché psicopatica, arrivando entrambi a perdere presto il controllo sulle loro azioni.
Una pellicola davvero molto interessante, una pregevole variante sul tema supereroistico... però consigliato a stomaci forti!

*Defendor e Griff The Invisible non sono stati ancora visionati, gli ho inseriti solo come esempi per accostamento di tematiche.

16 commenti:

  1. una commedia da splatter? particolare! un film con gli eroi senza superpoteri, ho capito bene? solitamente evito i film sui supereroi, troppo scontati e scarsi se confrontati con l'idea originale presente nei fumetti. Mmmm, sono ancora indeciso se vederlo o no. Argh, c'è Ellen Page che mi sta antipatica perchè è troppo sopravvalutata!

    RispondiElimina
  2. e infatti è in programma, eheh... spero sia anche "peggio" di come lo descrivi :D

    RispondiElimina
  3. Sto aspettando anche io di vederlo: non voglio proprio perdermelo!

    RispondiElimina
  4. Già mi ispirava, ma dopo questa recensione non posso fare a meno di cercarlo... potrebbe diventare uno dei miei cult!!

    RispondiElimina
  5. @wayne: prova a fare una lista di pro e contro o magari a tirare una moneta e buttarla sul testa o croce ;)

    @roby, james e bolla: ricordate che ha influenze troma, quindi se iniziate a percepire cose assurde è assolutamente normale :D

    RispondiElimina
  6. in lista da un pezzo, sembra davvero super (perdona la battutaccia :)

    RispondiElimina
  7. Mi hai incuriosito, Frank! Lo guarderò sicuramente! ;)

    RispondiElimina
  8. Bellissimo! Gunn è un folle visionario ;) uno dei migliori film visti quest'anno!

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. questo mi garba! ce l'ho in lista

    RispondiElimina
  11. Mi ispira tantissimo, poi c'è Ellen Page perciò imperdibile.

    RispondiElimina
  12. @einzige: sei perdonato... per questa volta :)

    @tom,one e barbara: e che aspettate? su dai, che sono curioso di sapere cosa ne pensate voi :D

    @alan: vero! mi è venuta voglia di rivedere Tromeo and Giuliet... se non ricordo male Gunn ci stava in mezzo.

    RispondiElimina
  13. non l'ho vissuto affatto come una commedia. anzi!
    al di là dello splatter, dico. non c'è un personaggio positivo manco a pagarlo. tutti mediocri pazzi furiosi. adoro wilson!

    RispondiElimina
  14. per me questo è il film dell'anno.

    RispondiElimina
  15. @ciku: no ma infatti non è una commedia... mi riferivo per l'appunto allo splatter, che inevitabilmente porta alla "commedia". stanno tutti fuori come balconi!

    @alice: io ancora non mi pronuncio... al momento in gara ci sono anche Attack the block e Red State :D

    RispondiElimina
  16. Hai fatto crescere ancora di più la mia curiosità, mi fiondo al cinema a vederlo alla prima occasione.

    RispondiElimina