18 dicembre 2011

The American - Anton Corbijn

Immediatamente dopo la visione mi sono detto: "Chissà perché tutti l'hanno mal giudicato, a me è piaciuto! Ok che la storia non regge manco per sbaglio, che sia un film dove non succede mai niente (in realtà accadono solo due cose: George che fa qualcosa di noioso e la Placido che si denuda), che il paese di notte è inspiegabilmente o arancione o verde o tutt'e due, che i dialoghi col prete siano di un imbarazzante moralismo e che non producano mai un risultato (solo che il prete è stato... capito no?), che George sia praticamente muto, che Violante recita in inglese (chi ha da intendere intenda) e che ci siano degli spietati assassini svedesi che mi sa tanto che hanno sbagliato film. Però dai, le inquadrature dei paesaggi sono belle!". 
Mi dico sempre cose molto lunghe.
Può sembrare che non mi sia piaciuto, ma vi assicuro che per strani motivi mi sono visto il film dall'inizio alla fine e senza battere ciglio, apprezzando persino la parte finale che va dalla processione ai titoli. Giuro che quella parte mi è davvero piaciuta. Mi rendo conto che si tratta una vaccata colossale, ma da me (e per ancestrali motivi) un 6 - - se lo becca.
E devo dire pure grazie perché almeno ci hanno risparmiato treni a vapore, sofie loren e panni stesi per tutto il paese!

10 commenti:

  1. Frank, questo film è davvero terribile.
    Dovrai ravvederti guardando una decina di volte Nemico pubblico. ;)

    RispondiElimina
  2. lo so che è terribile, ma sarà davvero per i paesaggi (o chissà per che altro!) mi ha ingannato, e per tipo 10 minuti ho pensato che fosse un bel film. poi riflettendoci mi sono reso conto che è una cazzata :D

    giuro che darà a nemico pubblico una seconda chance, ma la prima - e unica volta che l'ho visto - ho storto parecchio il naso.

    RispondiElimina
  3. no dai questo è letame allo stato puro Frank!

    RispondiElimina
  4. chiedo immensamente scusa... ma non posso negare quello che è successo!

    RispondiElimina
  5. sai che stimo chi si butta, sacrificandosi, nella più profonda palta... ahah!

    RispondiElimina
  6. io ci sguazzo nella palta... spesso involontariamente :D

    RispondiElimina
  7. qui sto con ford.
    un film agghiacciante, non so come clooney sia finito a fare una roba del genere e, soprattutto, non so come tu abbia fatto ad apprezzarlo ahaha :)

    comunque nemico pubblico è un capolavoro in confronto a questo, ma in confronto ad altri di mann è una robetta poco riuscita..

    RispondiElimina
  8. e non lo so manco io :D

    che nemico pubblico è poco riuscito rispetto agli altri di mann ci credo... che sia meglio di questo è probabile. al momento (ma è probabile che mi ricrederò) vince the american!

    RispondiElimina
  9. Mi spiace frank ma questa volta non sono d'accordo con te, l'unica cosa che mi è piaciuta in questo pellicola è violante placido, è non certo per la recitazione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma figurati cinefilo, sono consapevole che il film è una vaccata. e difatti sono sorpreso con me stesso perché ho visto il film senza soffrire e perché subito dopo, fino a quando non ci ho ripensato su, l'ho ritenuto passabile.
      ti dirò che la placido anche su quel versante non è che mi attiri più di tanto... e ti assicuro che sotto quell'aspetto l'ho "studiata" parecchio.

      Elimina