08 dicembre 2011

L'alba del pianeta delle scimmie - Rupert Wyatt

Riportare in auge una saga cultissima come quella de Il Pianeta delle scimmie era una mossa azzardata. Ci aveva provato pure Tim Burton, e con scarsi risultati, con un film dove si salvavano solo gli effetti speciali. Quindi il mio approccio verso la pellicola era guerriera e piena di odio, la volevo vedere solo per poterla distruggere e massacrare. E invece? Invece ne sono rimasto affascinato, mi sono divertito e l'ho trovato un degno prequel che promette bene per future continuazioni. Quello che più temevo era il motion capture e, aspettandomi una di quelle cazzate che tanto piacciono a Zemeckis, mi chiedevo il perché non avessero ripreso l'unica cosa veramente buona del film di Burton. Una bella sorpresa su tutti i fronti e un sequel a questo punto è d'obbligo visto che il film non finisce.
Bella la regia di Wyatt - un regista che in precedenza non aveva avuto niente a che fare con la fantascienza o affini avendo diretto un film più impegnato come The Escapist (tra l'altro molto bello!) - che riesce in qualche modo a dare anche un piglio autoriale.
Bravi gli attori James Franco, che è senza dubbio una conferma tra le star di Hollywood, e Andy Serkis, sempre più a suo agio nei panni di creature fantastiche
Piacevolmente sorpreso e incuriosito per il futuro!

4 commenti:

  1. Secondo me parte benissimo per poi spegnersi nella seconda parte.
    Peccato, perchè si poteva fare molto di più!
    Serkis, comunque, bravissimo.

    RispondiElimina
  2. l'ho visto proprio di recente :)
    anche a me è piaciuto molto (gli da' una pista a quello di Burton), girato bene e con gli effetti che funzionano tutti e alla grande.
    poi- sarò io?- ma ci ho visto anche una specie di messaggio ecologista...

    RispondiElimina
  3. essendo un fan della vecchia serie, questo l'ho trovato ben fatto ed un degno prequel. stendo un pietoso velo sul film di burton.

    RispondiElimina
  4. @james: si spegne perché in realtà dovrebbe continuare ;)

    @einzige: si, io sono rimasto stupito dagli effetti. non so perché ma mi aspettavo una cagata. be il messaggio ecologista ci sta eccome!

    @harmo: quello di burton manco si merita 'ste due righe!

    RispondiElimina