12 gennaio 2012

Colpi proibiti - Deran Sarafian

Colpi proibiti è forse il film di passaggio per Jean-Claude, dal cinema di arti marziali come Kickboxer o Senza esclusioni di colpi a quello più action di Senza Tregua e Accerchiato
Colpi proibiti è ad oggi uno dei film più "seri" della filmografia vandammiana esplorando anche ambientazioni più thiller e a tratti anche horror. Le scene di combattimento sono forse troppo poche e le ho trovate un po' deboli e troppo statiche, molto più vicine a Walker Texas Ranger che ai film asiatici o ad altri di Van Damme stesso. La regia di Sarafin è veramente ottima, di qualità e d'atmosfera, con almeno un paio di piani sequenza in soggettiva niente male. A livello di sceneggiatura voliamo sempre bassi, con personaggi stereotipati e tipici dell'ambiente carcerario che lanciano battute che vorrebbero essere d'effetto ma fanno ridere (e non sono del tutto dispiaciuto!). Ottimo il personaggio de L'uomo dei sogni che, come dice Keoma, si avvicina molto ai personaggi leggendari e fantastici dei film horror, un demone del male che proprio non si riesce ad abbattere.
Pur restando una pellicola minore nella vasta filmografia di JC è uno di quei film che meriterebbe un recupero, almeno per la sua unicità!


Il doppiaggio approssimativo della versione italiana spinge involontariamente (?) il film verso lidi più comici. Esemplari le chiacchiere di sfondo dei detenuti mandati in loop!

6 commenti:

  1. Questo mi manca, direi che a questo punto mi tocca recuperarlo!
    Tra l'altro, era un pò che il buon JCVD non faceva capolino dalle tue parti: rivederlo è sempre un piacere!

    RispondiElimina
  2. jean claude è come un vecchio amico, a volte non ti parli per mesi ma poi quando torna è sempre un piacere :D

    RispondiElimina
  3. Sicuramente minore dei primi film di van damme, ma a me è piaciuto molto, l'ambiente carcerario ha sempre attirato le mie attenzione, è questo film ha ampiamente soddisfatto le mie aspettative, e poi per me van damme rimane un mito, anche se negli ultimi anni è stato relegato a fare film mediocri!!!! p.s. non vedo l'ora di vederlo in mercenari 2!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che aveva comunque sempre fatto film mediocri e che sono andati scendendo sempre di più. mi sa che pure lui ha avuto non pochi problemi che gli devono aver inficiato la carriera, ma meno male per come è andato e speriamo ne i mercenari 2.
      se no ricordo male carcerario era pure in hell e non lo ricordo manco male... devo rivederlo :D

      Elimina
  4. Già in hell è forse uno degli ultimi film che ho apprezzato, ormai dopo la serie prison break, ogni film carcerario mi affascina, credo che anche un film su un canarino in gabbia a questo punto mi emozionerebbe!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i film carcerari se fatti come si deve hanno il loro perché. a me prison break con la lunga mi ha deluso parecchio, ma le prime due stagioni mi erano piaciute.

      c'è un film con canarini in gabbia dentro un carcere. prova a fare un'occhiata a L'uomo di Alcatraz :D

      Elimina