28 gennaio 2012

Dal Tramonto all'Alba - Robert Rodriguez

La premiata ditta Tarantino-Rodriguez, dopo i successi raggiunti rispettivamente con Pulp Fiction e Desperado si buttano nell'horror, rispolverando una vecchia sceneggiatura che Quentin conservava nel cassetto del comò.

Dal Tramonto all'Alba è un fumettistico omaggio ai b-movie splatter degli anni settanta e per com'è strutturato i rimandi a Distretto 13 di Carpenter ci stanno tutti. In quanto concepito come b-movie non ci si stupisce di vedere in scena delle performance attoriali non di altissimo spessore (Tarantino non è proprio il massimo come attore!) o comunque volutamente esagerate, dei personaggi grotteschi, delle trovate assurde e alcuni escamotage narrativi tanto ridicoli quanto efficaci. Il cast è ovviamente di tutto rispetto con George Clooney, nel suo primo vero ruolo importante per il cinema, Harvey Keitel, Juliette Lewis e comparsate di Salma Hayek (ci dona una performance straordinaria capace di far secernere grosse quantità di saliva), Denny Trejo, Fred Williamson, John Saxon, Michael Parks e... reggetevi forte... TOM SAVINI!!!

La pellicola è divertimento allo stato puro e chi decide di stare al gioco non se ne pentirà.

15 commenti:

  1. Danni Trejo e Salma Satanicum Pandemonium. Io a un film non chiedo altro. Bellissimo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che altro si può chiedere? assolutamente niente.
      c'è pure Tom Savini!

      Elimina
  2. Supercultissimo.
    Io mi diverto ancora come un matto, e l'avrò visto una trentina di volte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e anche la trentunesima non ti deluderà!

      Elimina
  3. Capolavoro allo stato massimo!
    Tarantino invece ci sta da dio in questa pellicola secondo me, ci sguazza come le mosche nella merda! Sto film è una bomba!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si tarantino ci sta alla grande in questo film, ma come attore resta una mezza calzetta :D

      Elimina
  4. primo tempo da paura. secondo palloso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. visto la prima volta (a me in realtà succede ad ogni visione) si resta spiazzati dal cambio repentino di film.
      son d'accordo sul primo tempo che è nettamente migliore, non tanto sul secondo che potrei definire in svariati modi ma palloso proprio no ;)

      Elimina
  5. embè, quando c'è quentin di mezzo il divertimento è sempre assicurato!

    RispondiElimina
  6. Bello,bello, bello, gran baraccone, davvero divertente!

    RispondiElimina
  7. Lo adoro. senza se e senza ma. La prima volta che l'ho visto mi sono sentita come una bambina a casa di Babbo Natale, e ho detto "perdiana, quanti giocattoli!!!! *__*".
    Horror, trash, Tarantino, Savini, Vampiri.... uno dei film più geniali mai girati, secondo me! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, sto film è un giocattolo!
      riprendendo il discorso "visti al cinema", questo lo andai a vedere al cinema con mia mamma e mia zia (fan sfegatate del dottor ross) con la differenza che stavolta ad uscire turbate furono loro

      Elimina
  8. concordo con la tua recensione, puro divertimento!
    l'ho visto e rivisto, e la colonna sonora è parecchio figa!

    RispondiElimina