19 gennaio 2012

Kill List - Ben Wheatley

Kill List è un horror/thriller/WTF!!!
Più volte mentre lo si guarda con tensione e attenzione, si ha lo stato emotivo del WTF.
Kill List è uno di quei film dove si tende ad esagerare, dove i cattivi non sono cattivi, dove quelli che devono essere ammazzati (uno a martellate!) ringraziano i loro carnefici, dove c'è una tipa che incide uno strano simbolo dietro un quadro e dove una si impicca mentre gli altri la applaudono. Un film che forse ci vuole dirci qualcosa ma, forse, quel qualcosa non possiamo cogliere o, forse ancora, Wheatley ha fatto un casino mentre lo scriveva. E poi c'è il WTF finale che ci lascia così, tesi e angosciati e pieni di domande e congetture che non avranno mai risposta... e sono sicuro che se mai ne dovessimo avere una sarà stronzissima!
Non saprei dire se sia bello o brutto ma sono certo che, nonostante dei lievi difettucci tecnici di montaggio o di sonoro (fatti un po' alla cazzo), il film è ammaliante e si lascia vedere - gran parte del merito va anche ai tre attori Neil Maskell, Michael Smiley e la bella MyAnna Buring, davvero bravi - anche se nel mentre si ha come il campanello d'allarme che non si andrà a parare da nessuna parte. Quel che è certo però, sempre da quello che ho capito io, è che si tratta di un viaggio senza ritorno verso l'inferno.
Non saprei dire se consigliarlo o meno, per quanto mi riguarda credo che me lo rivedrò!

8 commenti:

  1. se è molto WTF, una possibilità allora credo gliela darò... :)

    RispondiElimina
  2. Dembo me ne ha parlato più o meno allo stesso modo, a questo punto non posso mancarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e no, non puoi! però preparati a restare spesso interdetto :D

      Elimina
  3. Ha lasciato molto perplessa anche me, tanto che ancora non sono riuscita a cavarne fuori un articolo decente. Strano, inconcludente, con scelte di sceneggiatura che sembrano messe a cazzo, ma forse andrebbe visto più volte. Alcune sequenze (quella delle martellate) sono da brividi e gli attori tutti molto bravi.
    Comunque è interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto! non si riesce a capire se chi l'ha fatto è un totale idiota oppure una mente troppo avanti per essere compreso da comuni mortali.
      la scena delle martellate comunque sono già cult!

      Elimina
  4. d'accordo con te, Frank: un film che va rivisto (almeno un altro paio di volte per capirci bene qualcosa :). che indubbiamente tiene col l'occhio sbarrato per tutta la durata e rimane impresso per molto tempo.
    con quel finale, forse il bello è proprio questo, che si presta a mille interpretazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si per quanto sia inafferrabile il senso del film, sempre ammesso che ce ne sia uno è ammaliante, ti attira in modo quasi morboso. e nella tua mente in contemporanea prendono forma varie ipotesi. può essere,a pensarci, che il film sia tutto qua. al che mi sorge un dubbio, non è che rivedendolo si rovini questa specie di "magia"?

      Elimina