22 marzo 2012

Clerks - Kevin Smith


This job would be great if it wasn't for the fucking customers.

Il mio rapporto con Clerks è stato, in passato, un qualcosa molto simile all'ossessione.

Arrivò nelle mie mani per caso, in un periodo durante il quale registravo random i film che passavano di notte in televisione. Nel 1996 su Italia 1, verso le 4 di notte, trasmisero Clerks e il timer del videoregistratore partì piratamente immortalando quello che da lì a pochissimo sarebbe diventata una vera a propria religione.
Come potete immaginare fu amore a prima vista, una folgorazione  mistica e istantanea che mi portò a voler diventare esattamente come Randal e prendere per il culo tutti i clienti della mia videoteca.

Presi, da bravo missionario, l'oneroso compito di portare altri adepti al culto di Clerks
La tecnica era sempre la stessa. Prima cercavo di inserirlo in qualsiasi discorso con nonchalance, poi facevo una faccia stupita seguita da una frase del tipo "NON HAI MAI VISTO CLERKS?", poi sciorinavo qualche battuta e poi offrivo, al mal capitato di turno, il favore e l'onore di visionarlo insieme. Quasi tutti quelli che conoscevo all'epoca l'hanno visto (non tanto per la mia tecnica di persuasione ma perché so essere veramente rompipalle se mi ci metto)... quasi nessuno è divenuto un vero fedele.

Ora ho leggermente abbandonato la mia personale crociata ma, anche se le visioni del film sono di molto diminuite (comunque resta il film che ho più visto in vita mia), ancora oggi quando sento qualcuno dire che non conosce Clerks la mia mascella si allunga, gli occhi mi si spalancano e dalla mia bocca urlo "NON HAI MAI VISTO CLERKS?".

20 commenti:

  1. CULTO TOTALE.
    Non devo aggiungere altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cultone che non necessita spiegazioni. Un postulato. è così e basta.

      Elimina
  2. il film più sopravvalutato degli anni '90! :)

    RispondiElimina
  3. una tecnica di persuasione simile a quella usata da Gesù Cristo, attenzione!

    Comunque grande film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sapevo che gesù facesse anche battutine per aggraziarsi futuri fedeli ;)

      Elimina
  4. non è il mio film più visto ma senza dubbio e uno dei "molto visti". quel mattino del '96 non sei stato l'unico col videoregistratore puntato. benedetto giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quel giorno dovrebbe diventare Rosso sul calendario altro che Natale o Capodanno :D

      Elimina
  5. Fu un colpo di fulmine anche per me. Non avevo mai visto un film del genere e ancora mi ricordo la gioia della prima visione. Rivisto poi millemila volte. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quella prima visione fu come un'illuminazione. c'era questa luce divina e piena di parolacce che usciva dalla tv.

      Elimina
  6. kevin smith non è più riuscito a fare un film così. il seguito meritava soprattutto per la presenza di quella stratosferica gnocca di rosario dawson, ma il resto... dogma mi piacque abbastanza, fuori quanto basta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero non ha mai raggiunto queste vette, nonostante adori praticamente tutti i suoi film (a parte Cop Out). quello che forse gli si avvicina di più è In cerca di Amy.

      Elimina
  7. Geniale.
    Hai idea di quanto piansi quella stessa volta in cui tu l'hai registrato, scoprendo che mi aveva tagliato la fine? XD
    Comunque è il film che mi ha fatto innamorare di Smith, forse il suo lavoro migliore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è capitato un sacco di volte pure a me e ti capisco benissimo. poi non avevo manco l'accortezza di controllare che il ci fosse tutto, così me lo guardavo e zac il finale non c'era. cadevo in uno sconforto e toccava aspettare un'altra trasmissione... che spesso non è mai avvenuta :(

      Elimina
  8. GENIALE!
    questo è il classico film che mettevi su appena ci si riuniva a casa di un amico! visto un trilione di volte, ma sempre, ancora, con il piacere della prima volta.
    ma Clerks è qualcosa di molto di più, è qualcosa come un manifesto generazionale.

    non finiremo mai di ringraziare Smith per questo miracolo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verissimo! mi ricordo ancora una sera, a casa di non so chi. metto su il film e faccio il bello con una che mi piace. il film comincia e sta scema si gira verso di me e mi fa "ma è in bianco e nero!". lei ancora non sa che quel giorno ha sfiorato la morte.

      comunque clerks è tutto!

      Elimina
  9. non puoi capire quante volte per convincere gli amici a vederlo recitavo la parte dei titoli porno che Randal doveva acquistare.. Una perla inarrivabile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti capisco, è una scena che ho vissuto pure io svariate volte ;)

      Elimina
  10. Grandiosooooooooooooooooo, film imperdibile emozionante ebbene si mi ha emozionato, quando seppi del seguito, feci i classici salti che fanno i bambini quando sono felici, e se anche se il seguito non fu all'altezza fui felice lo stesso, in onore al primo indimenticabile capitolo!!!! unico difetto ehm il bianco e nero.... scherzo ahahaha volevo vedere se riuscivo a farti venire la voglia di uccidere!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe appena ho letto del "difetto" del bianco e nero devo ammettere che per circa 3 o 4 secondi mi si è come annebbiata la vista!!! sono affermazioni forti per una persona col fisico da poeta come il mio.

      io ho comunque ho adorato anche il sequel. lo trovo un signor sequel degno del predecessore.

      Elimina