30 aprile 2012

I Visitatori - Jean-Marie Poiré


I Visitatori pur prendendo uno spunto di plot abbastanza facilone nonché usatissimo dal cinema, resta ad oggi uno dei migliori esempi del genere.

Ottimamente fatto mantiene a distanza di 20 anni una certa freschezza, essendo ancora oggi capace di divertire (io ogni qualvolta sento chiamare Jean-Cojon mi sganascio).
Buon senso del ritmo comico, interpreti azzeccati con l'austero e impavido Jean Reno e l'impacciato e zozzissimo Christian Clavier e soprattutto divertenti analisi sulle assurdità del nostro tempo.
Certo si tratta comunque di un filmettino leggero senza pretese ma compie egregiamente il suo lavoro. 

Adatto a chi piace lo humor francese, i paradossi temporali e i rutti a tavola.

6 commenti:

  1. Non me lo ricordo quasi più: l'ho visto una sola volta quando uscì, figurati. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me potrebbe divertirti. per un revival comico-europeo anni '90 ci sta tutto ;)

      Elimina
  2. Pure io visto una sola volta quando usci', ma mi ricordo che avevo riso tantissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti assicuro che si ride ancora... poi se pure tu come me ridi per peggio stronzate stai a cavallo ;)

      Elimina
  3. film che all'epoca devo esser sincero non mi entusiamò tanto, sarà stato il fatto che fosse un film francese, che gli attori erano a me sconosciuti, ma più che altro per la parte iniziale sul medioevo(scenografie, dialoghi su tutti) che trovai abbastanza scadenti..... però col passare del tempo l'ho rivalutato anche perchè ormai mi ero affezzionato a jean renò..... quindi ancora adesso se mi capita mi piace rivedere, il remake americano, mi deluse, poi sò dell'esistenza di un seguito che purtroppo non ho mai visto!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sequel lo ricordo caruccio, ma credo di averlo visto solo una volta quando uscì. sono invece incuriosito di vedere l'avventura americana anche se confermi i miei timori.

      Elimina