15 maggio 2012

1921 Il Mistero di Rookford - Nick Murphy

Dal regno di sua maesta la regina Elisabetta II ecco approdare su queste umili paginedopo The Woman in Blackun'altra ghost story !

Questa volta i rimandi delle pellicola vanno subito a The Others, con il quale The Awakening (questo è il più bel titolo originale) ha più di qualche similitudine.
L'esordiente Murphy dirige e sceneggia (con Stephen Volk) un film dall'impianto molto classicheggiante e bel allineato al genere. La messa in scena non è affatto male, le ambientazioni e i costumi sono ottime così come ottimi sono anche gli interpreti capeggiati da un'intensa e bella Rebecca Hall
Sembrerebbe un film perfetto, ma così non è.
Nonostante apprezzi molto film dal sapore classico e dal gusto antico, qui si paga lo scotto con una sceneggiatura, in alcuni punti, un po' troppo forzata che non permette agli spettatori di lasciarsi andare. Meccanismo questo controproducente quando gli intenti sono quelli di spaventare.

Tutto sommato però 1921 è un film che resta ampiamente nella sufficenza.

10 commenti:

  1. Pensa che a me, invece, è piaciuto moltissimo anche come trama, mi ha coinvolta parecchio e lei è semplicemente perfetta.
    Pubblicherò la recensione tra qualche giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me alcuni passggi mi hanno fatto un po' dubitare, sembravano parecchio macchinosi.
      la hall, oltre ad essere una figliola dall'aspetto parecchio gradevole, è veramente molto brava.

      Elimina
  2. Non l'ho ancora visto, non mi ispirava molto.
    Ma dato che, tutto sommato, lo salvi, farò un tentativo volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. comunque è un buon prodotto, girato bene e con l'ambientazione molto accurata. questo secondo me gli vale una visione... poi questo stridore narrativo potresti anche non sentirlo e goderti appieno il film ;)

      Elimina
  3. si non è male a me è piaciuto, anche per le atmosfere sinistre, e per il segreto che piano piano esce fuori, la trama cmq è costruita bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sulle atmosfere sono più che d'accordo e anche sulla storia, queste forzature le ho percepite in particolar modo nella parte finale e nel lato romantico della vicenda che ho trovato molto facilone.

      Elimina
  4. anche a me non è dispiaciuto, certo è totalmente derivativo ma la confezione è accurata. Un po' troppo leccata, forse...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le derivazioni sono forti e tra queste mi verrebbe da aggiungerci anche il baby ghost di Del Toro La Spina del Diavolo. come ben dici però la confezione è accurata e soprattutto molto riuscita.

      Elimina
  5. Io gli diedi un 5,5, non un capolavoro si può vedere ma non convince del tutto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai su portalo a 6, esteticamente è ben fatto :D

      Elimina