18 maggio 2012

Il pescatore di sogni - Lasse Hallström

Il pescatore di sogni è un simpatico film sognante sulla forza della fede intesa come aver fiducia e speranza piuttosto che in termini prettamente religiosi.

Lo svedese Lasse Hallström, già regista di pellicole come Chocolate (non quello con Jeeja ma l'altro, quello d'amore) e Buon compleanno Mr. Grape, confeziona un una buona commedia romantica, con dialoghi che spesso strappano sinceri sorrisi e personaggi simpatici e ben interpretati. Tra questi mi hanno colpito in particolare la figura, tra il mistico e il folle, dello sceicco impersonato da Amr Waked e quello della portavoce, stronza ma divertente, di Kristin Scott Thomas. Ma non temete, anche i due protagonisti, Ewan McGregor e Emily Blunt, se la cavano splendidamente nelle parti del noioso (e very british) esperto ittico al servizio di sua maestà il primo e in quello della spigliata e dedita segretaria la seconda.
La sceneggiatura, tratta dal romanzo di Paul Torday, porta la firma di Simon Beaufoy che dà alla storia un buon ritmo e amalgama il tutto con una buona dose di humor leggero.

Il pescatore di sogni, quindi, è stata una bella sorpresa (le mie aspettative sfioravano lo 0) che consiglio a chi vuole passare una serata distensiva e godersi le bellezze naturali dello Yemen che in realtà è il Marocco.

(Uomini state tranquilli, la percentuale di smielosità è molto trattenuta)

6 commenti:

  1. Non gli avrei dato un centesimo, in tutta onestà.
    Non credo lo metterò in cima alla lista, ma chissà che prima o poi non mi decida a vederlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti capisco benissimo. avevo le stesse perplessità ma poi, come capita spesso con hallstrom, la pellicola è costruita così bene che non si resta delusi.

      Elimina
  2. non so perchè ma questo film mi ispira, lo cercherò ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una visione leggera e spensierata se la merita ;)

      Elimina
  3. Di Lasse Hallstrom mi è piaciuto solo il suo esordio scandivano in "La mia vita a quattro zampe",sulla sua produzione americana preferisco stendere un velo.
    Poi io e le commedie romantiche siamo proprio agli antipodi :-)

    Frank77

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao frank77!
      i film svedesi mi mancano ma sono invece un grande fan di buon compleanno mr.grape e ho apprezzato anche The Hoax e Chocolate.
      se sei riluttante al genere non ti consiglio per niente di vederlo, nonostante la componente pucci pucci è stata edulcorata :D

      Elimina