10 giugno 2012

Funeral Party - Frank Oz

Commedia più o meno irriverente e ordinariamente scorretta sulla morte.

Funeral party, diretto da quel Frank Oz che già ci ha regalato film come In & Out e Tutte le manie di Bob, è una divertente commedia poco sofisticata ma molto demenziale che cerca di dissacrare un tema cupo e tradizionalmente triste come la morte. Purtroppo questa dissacrazione o scorrettezza o intemperanza, insomma chiamatela come vi pare, non è proprio riuscitissima. Non che non faccia ridere, perché di ridere si ride, ma perché resta comunque nell'accettabile tanto da non essere mai spinta verso lidi inaspettati.
Ma, come ho scritto poche righe fa, il film fa ridere e intrattiene abbastanza bene e questo può anche bastare. 
Il ritmo è molto serrato, anche se forse un pelo macchinoso, ma comunque incalzante e sempre a pallaLa regia di Oz è abbastanza discreta ma non vi sono guizzi degni di nota. 

Un divertissement piacevole e condito con quel british humor che non guasta.


note
1 - Del film esiste un'inutile remake americano, girato a soli 3 anni di distanza dal film di Oz. Nel cast di entrambe le versioni vi è Peter Dinklage. Lo dico tanto per farvi comprendere quanto sia stata inutile questa operazione.
2 - Il titolo originale del film ovviamente non è Funeral Party ma Death at a Funeral. La mia domanda è: che senso ha "tradurre" il titolo di un film da Inglese a Inglese?

8 commenti:

  1. film carino...divertente su argomento per molti tabù... provo a rispondere alla tua domanda nella nota numero 2: non ha nessun senso ma secondo me il titolista italiano prima di andare al lavoro fa colazione a base di peyote...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io credo che non i nostri titolisti non prendano nessun stupefacente. ho condiviso quest'idea ma poi mi sono fatto due conti e ho trovato altamente improbabile che tutti i titolisti avessero ottimi spacciatori. l'ipotesi che avvallo al momento è quella che sono semplicemente idioti.

      Elimina
  2. Ti dirò, io quando lo vidi mi aspettavo sicuramente di più.
    Ad ogni modo, non male il nuovo look! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si pure io, ma comunque diverte e gioca abbastanza sporco.
      grazie :D

      Elimina
  3. ricordo che ho riso tanto e di gusto ... poi vabbe', gli inglesi, al contrario degli americani, non sono cosi' affezionati al politically correct e questo aiuta molto
    lo consiglierei per una serata divertente e senza pretese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione, è il film adatto per seratine tranquille ;)

      Elimina
  4. Veramente una commedia coi fiocchi, divertente, mai noiosa,e con un GRANDE Peter Dinklage,ideale per una serata tra amici, anche se devo esser sincero lo vidi la prima volta da solo, e me lo sono gustato di più, purtroppo non tutti i miei amici apprezzano questo tipo di commedia, mi dispiace per loro...... ho visto anche il remake ehm... no comment!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stolti i tuoi amici :D
      sul remake mi sono rifiutato di vederlo per principio

      Elimina