20 luglio 2012

Lockout - James Mather, Stephen St. Leger

Tratto da un'idea originale di Luc Besson (così c'è scritto sui titoli di testa), Lockout proprio originalissimo non è.

Da prima di subito il pensiero va a Fuga da New York/Fuga da Los Angeles, ma "l'idea originale" di Besson non si ferma qui perché sembra di assistere ad un bignami con rimandi e citazioni che vanno ad altre pellicole come 2013 - La Fortezza, L'impero colpisce ancora, Minority Report, Alien - La Clonazione, Trappola di Cristallo fino addirittura a Cobra. Tutto ciò non è da prendere in modo negativo, sia ben chiaro, perché Mather e St. Leger (autori assieme a Besson dello script) riescono ad imprimere al film un buon ritmo mixando tutto alla perfezione e dando al buon Guy Pearce una tamarragine e una sbruffonaggine tale da farlo andare immediatamente in simpatia.

Una pellicola assolutamente ludica, fracassona e da prendere con pochissima serietà. Se vi si approccia in modo diverso la delusione sarà imminente, se invece si decide di stare al gioco... be, il divertimento è garantito!


Già cult per il sottoscritto i titoli di testa e Guy Pearce che dice "Non sono Houdini".



Un ringraziamento speciale va a Bradipo il cui post sul film mi ha spinto a vederlo.

10 commenti:

  1. Se è tamarro e fracassone non posso perdermelo.
    Vedrò di recuperarlo!

    RispondiElimina
  2. eh eh di nulla Frank, e grazie della citazione ma ogni tanto devo ricambiare tutto il vagone di dritte che mi dai in continuazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. be era il minimo, non fosse stato per il tuo post me lo sarei lasciato sfuggire.

      Elimina
  3. l'originalità dell'idea di besson in effetti è ai minimi storici, però finalmente un bel filmone tamarro divertente! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma io vorrei addirittura ringraziare besson e la sua "originalissima" idea :D

      Elimina
  4. Molto simpatico, Guy Pierce irresistibile, film tamarrissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guy pearce forse ha trovato la sua strada. l'essere tamarro gli si addice molto. altro che l'occhialuto in l.a. confidential

      Elimina
  5. Ma io lo amo questo blog. Viva il dono della sintesi (che a me manca completamente).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie firma, veramente troppo buono. la cosa assurda e che nella realtà sono logorroico e per qualsiasi cosa parto da Adamo ed Eva.

      Elimina