26 settembre 2012

Exiled - Johnnie To

La prima cosa che salta subito all'occhio vedendo Exiled è un certo rimando al western, e in particolar modo al Wild Bunch di peckinpahiana memoria. 

To cerca di infondere per tutta la pellicola un certo senso di epicità e dolore, ma talvolta si percepisce anche una cerca forzatura. Ora dovete sapere che a me To, quando fa film come questo, mi fa letteralmente impazzire... perciò pure sticazzi se può essere visto come artefatto.
Exiled spacca che è una meraviglia.

Grandi personaggi, grande regia, ottima fotografia e sparatorie (specialmente la mattanza finale) così clamorose che mi sono venuti i brividi. Comprendo benissimo che non siamo di fronte al capolavoro del regista di Hong Kong, le imperfezioni non mancano, ma quello che ci doveva essere c'è e tanto mi basta. 

Poi, non so voi, ma secondo me To è l'unico capace di trasformare in poesia visiva i colpi in arrivo durante le sparatorie... con quelle tante piccole nebulose di sangue che quando tutto finisce sono ancora lì, per aria.

IMDb

7 commenti:

  1. Film bellissimo.
    To riesce davvero a fare di ogni sparatoria una poesia.
    Concordo in pieno, Frank.

    RispondiElimina
  2. "poesia" è la prima parola che mi è venuta in mente.
    I tre/quattro attori del gruppo principale, pupilli di To, sono grandiosi.
    Troppo figo questo film!

    RispondiElimina
  3. Johnnie To a casa mia ha il suo altarino personale a lui dedicato.Grandissimo film!

    RispondiElimina
  4. che poi ho notato che ha una predilezione per i pranzi/cene. in ogni suo film c'è almeno una scena dove ci si mette a tavola e si mangia di gusto. oltre ad essere un grandissimo deve essere anche una buona forchetta ;)

    RispondiElimina
  5. Ammmmmmore incondizionato per To
    film meraviglioso ... sono indecisa se dare il primo posto tra i suoi film a Exiled o a The mission, comunque capolavorissimi entrambi
    e poi ci sono i suoi soliti 3-4 attori culto che sono perfetti in ogni situazione
    qualcuno diceva poesia? si .... To trasforma in poesia anche i momenti piu' piu' hard boiled... e si, il cibo e' sempre presente nei suoi film, magari solo con Lam Suet (l'attore cicciottino) che sgranocchia sempre qualcosa, o come in Vengeance, il pranzo con i soliti noti killer e Johnny Hallyday

    RispondiElimina
  6. ah ... dimenticavo... solo per la scena finale della sparatoria con lattina di bibita questo film si merita un bel 10

    RispondiElimina
  7. io per un primo posto non saprei, certo che roba tipo PTU o Election, ma anche The Mission, sono dei livelli altissimi.
    ma a parte lo sgranocchiare c'è sempre una cena/pranzo. mi vengono in mente così a memoria, quella tra i boss di election, la doppia cena in braking new, quella già citata in vengeance oppure quella tra amici di exiled.
    ora mi hai messo in testa che DEVO tipo rivedere The Mission e PTU. ma tipo subito ;)

    RispondiElimina