30 settembre 2012

Posti in piedi in paradiso - Carlo Verdone

Posti in piedi in paradiso, diretto da Carlo Verdone, viaggia tra la commedia e il dramma.

Anche se forse il buon Carlo non sempre riesce nella mistura dei due generi, vi sono parecchie gag abbastanza divertenti e riuscite. Interessante notare positivamente la scelta di Verdone di staccarsi in qualche modo da quella marmaglia di commediuole che stanno, negli ultimi anni, inondando il cinema nostrano. Ma non sempre tutto funziona a causa di svarioni nel ritmo che, salendo e scendendo repentinamente in maniera abbastanza randomica, talvolta spiazza lo spettatore e non in maniera positiva.

Come dicevo, molte delle gag (in particolar modo nella prima parte) si possono dire funzionali e note positive vanno date al traffichino/gigolò Marco Giallini e a Micaela Ramazzotti, ormai sempre più a suo agio nell'interpretare svampite dal piglio coatto.

Verdone, da parte sua, si concentra un po' di più sulla regia lasciando maggiore spazio ai comprimari (oltre a Giallini c'è anche Favino), ambendo forse a qualcosa di più cercando di riprendere in mano le redini della commedia all'italiana, da tempo ormai morta e sepolta.
Riuscito in parte, ma comunque si apprezza lo sforzo.

IMDb

Stendo un velo pietoso sulla locandina, questa si in linea con la marmaglia di commediuole.

4 commenti:

  1. la prima parte mi ha strappato qualche risata soprattutto grazie a Giallini...la seconda parte è stata un'agonia lunga ( 'sto film dura due ore piene, troppe) e dolorosa ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciò che dici è vero, però la scena della festa di compleanno con giallini e favino morti di fame mi ha piegato in due :D

      Elimina
  2. L'apice credo sia stato raggiunto nella seq dei coniugi "vecchietti"...e del fallito tentativo di furto. Fantastico!!! XD Per il resto sono d'accordo con te, una commedia che riesce nel suo intento e che di fondo poi lancia un messaggio importante. Tutti meritiamo un posto in paradiso, magari in piedi, ma pur sempre in paradiso...;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero la scena dei vecchi è molto carina, poi ha quel fondo di amara tristezza da vera commedia all'italiana.

      Elimina