31 ottobre 2012

Il ragazzo dal kimono d'oro - Larry Ludman

Mitici

Hai paura? Tu stato molto spiritoso ieri, adesso si diverte Quino

Come nasce Il ragazzo dal kimono d'oro:
1984 - gli americani producono un film che si chiama Karate Kid.
1986 - sempre gli americani, producono il sequel, ovvero Karate Kid 2.
1987 - in Italia un produttore dice "Famio pure noi er film co' li  regazzini che se pistano!".
Nello stesso anno Il ragazzo dal kimono d'oro prende vita.

Dovete sapere che questi due film, Il ragazzo dal kimono d'oro e Karate Kid (con i loro rispettivi sequel), hanno influenzato non poco il corso della mia vita essendo la causa scatenante dell'avermi fatto fare karate nei primi anni '90 - se non ricordo male dal febbraio 1991 al maggio/giugno del 1995. 
Ebbene si, c'ho delle armi al posto di mani e piedi... no, non è vero. Per 4 quattro anni ho, in pratica, fatto da sacco umano a futuri campioni italiani. 
Sono cose che capitano quando una pippa (cioè io) finisce in una delle palestre più forti d'Italia.
Viviamo in un mondo generalmente ingiusto.

ilragazzodalkimonodoro
Ma torniamo a Il ragazzo dal kimono d'oro.
Ambientato nelle Filippine, dove anche i filippini quando parlano tra loro non coniugano i verbi, racconta di un giovanissimo Kim Rossi-Stuart che prima si fa pestare a sangue dal temutissimo Quino (ovvero il quindicenne più cazzuto delle Filippine) e poi dopo un training intensivo di due/tre giorni di karate, ovviamente dentro una foresta, torna e lo sconfigge grazie al magico "colpo del drago".
Vabbè ho spoilerato, ma sto parlando di un film del cazzo quindi state buoni che non fa niente.

Non vedevo Il ragazzo dal kimono d'oro credo dal mio periodo di karateka. Del film mi ricordavo giusto un paio di scene e nulla più e durante la visione mi sono così tanto stupito dal me stesso del passato da aver chiesto alla mia spalla usuale di "film di mazzate" (che poi è uno di quelli che vinse il titolo italiano di karate... questo per dire che sono uno che non porta rancore) com'è stato possibile che all'epoca non ci importasse un cazzo di recitazione, plausibilità, di inseguimenti in moto alla folle velocità di 10 km/h, di un karate che in realtà non è karate, della mega-cazzata del "colpo del drago" o della mancanza di un qualsiasi altro elemento che renderebbe un film almeno decente. La risposta non me l'ha saputa dare e manco io ne ho trovata una, però vi posso dire che per quanto Il ragazzo dal kimono d'oro sia una coglionata resta un film mitico... così come il secondo della saga. 
No regrets!

IMDb

Perdonate la lunghezza del post.

12 commenti:

  1. mitico 'sto film?
    scult totale, direi piuttosto :D

    RispondiElimina
  2. Ossignur.... il fratello povero di Karate Kid ... almeno il suo predecessore americano aveva qualche battuta che tutti ancor oggi ricordano "togli la cera, metti la cera..." Qui si fa fatica a ricordare che c'e' stato un film :-p

    RispondiElimina
  3. No, dai. Ci ho provato a pensare a qualcosa di buono... ma niente. NCS. NCS. NCS. XDXD

    RispondiElimina
  4. Un film orrendo, ma che mi ricorda i tempi in cui ai giardinetti si simulavano tutte le mosse dei film alla faccia del "don't try this at home"! :)

    RispondiElimina
  5. io ero già più anziana e della recitazione me ne importava assai però i primi due li vidi per certo e forse anche un terzo (ma già mi pare che kim non ci fosse più).
    però vuoi mettere la meraviglia quando vidi per la prima volta "cuore cattivo"?

    RispondiElimina
  6. avete tutti ragione da vendere :D
    è difficile definirlo "film", ma resta il fatto che mi abbia profondamente influenzato e condizionato, come resta il fatto che è un film che abbiamo visto tutti... e questo, secondo me, vorrà pur dire qualcosa ;)

    RispondiElimina
  7. me lo ricordo questo film...i miei cugini ne andavano pazzi e a me faceva schifo e loro mi dicevano ( e avevano totalmente ragione) che non ci capivo un c.zo di cinema!

    RispondiElimina
  8. Pensare che i sequel sono pure peggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa che in uno dei sequel (se non ricordo male il quinto) ci sta pure un giovanissimo Philip Seymour Hoffman :D

      Elimina
  9. No, non toccate Karate Kid! Quello è gran cinema per ragazzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. karate kid l'ho toccato anche in modo più approfondito (http://frank-manila.blogspot.it/2012/11/karate-kid-john-g-avildsen.html), ma tranquillo perché per me è un filmone!

      Elimina