23 ottobre 2012

No habrá paz para los malvados - Enrique Urbizu

No habrá paz para los malvados
No habrá paz para los malvados è il film che ha sbancato ai Goya 2012... e 'sticazzi pure direbbe qualcuno. Considerando comunque rispettabile l'opinione di questo ipotetico qualcuno, tocca tenere presente che i Goya nelle ultime edizioni sono andati a dei film non proprio scontati. Questa considerazione può dire tutto o niente, ma il dato resta e tocca prenderne atto.

No habrá paz para los malvados (la cui traduzione letterale dovrebbe essere Non c'è pace per i malvagi) è un film duro e per la sua quasi interezza di difficile fruizione. Si fatica ad un certo punto a seguire per bene gli avvenimenti, richiede davvero un'alta dose di concentrazione però alla fine, grazie ad una buona regia e all'interpretazione disperata e cattiva (nel senso di cattiveria non di pessima) di José Coronado, la pellicola si tiene a galla e ci regala anche delle belle scene.

Una pellicola questa di Urbizu senza speranza e senza eroi, sicuramente affascinante ma faticosa.

IMDb

4 commenti:

  1. allora non sono l'unico che lo ha visto in Italia...bello a me è piaciuto abbastanza, perchè da noi non sappiamo fare film simili?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono convinto che in italia film simili non li sappiamo fare. il problema sta che non si permette di farli, infatti quando recentemente ci hanno provato (tipo Arrivederci amore ciao o La sconosciuta), secondo me, ci sono riusciti benissimo.

      Elimina
  2. Se mi dici che vale vado a cercarlo con il muletto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è certamente un film ben fatto, però io ho sofferto un po' nel seguire la storia.

      Elimina