06 novembre 2012

Candidato a sorpresa - Jay Roach

candidato a sorpresa
Ormai sapete, l'ho detto molte volte, che sono un grande fan del cinema idiota di Will Ferrell & Co. e la cosa mi porta ad attendere i suoi film manco fossero chissà quali alti esempi di grande cinema.

Candidato a sorpresa, diretto da un veterano della recente commedia americana (ok, quest'ultima frase è un tantinello da decifrare) come Jay Roach, delude leggermente le mie grandi attese. Ha molte scene divertenti, alcune sono veramente cattive altre lanciano frecciatine politiche e qualcuna arriva addirittura al limite del cult - il cazzotto tirato al ragazzino, visibile anche nel trailer, è tra queste -, ma c'è come un qualcosa di fondo che non mi torna. In pratica ho avuto come la sensazione di vedere un barile raschiato.

Ferrell e Galifianakis (di quest'ultimo vediamo finalmente il mento) non sono manco male, l'idea di accoppiarli è giusta e spero che venga riproposta in futuro, ma sembrano dover esagerare per sopperire a delle palesi mancanze di sceneggiatura.

 Ripeto, si ride ma non come avrei voluto. Un'occasione persa!

IMDb 

6 commenti:

  1. sono d'accordo.
    oggi lo posto anch'io, chissà perché...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma lo sai che invece per me è stato un puro caso? l'avevo programmato a cazzo :D

      Elimina
  2. A me sembrava una mezza stronzata, tant'è che mi sa che lo salterò a piè pari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa che io l'ho visto proprio perché è una mezza stronzata ;)

      Elimina
  3. Prima o poi lo guarderò, anche se dal trailer non mi sembrava poi granché. Ma adoro Galifianakis, quindi devo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io faccio lo stesso ragionamento però con ferrell :D

      Elimina