16 novembre 2012

Ruby Sparks - Jonathan Dayton, Valerie Faris

ruby sparks
Dopo il meritato successo ricevuto con Little Miss Sunshine, la coppia di videocclippari Dayton e Faris torna sul grande schermo con questo Ruby Sparks, film scritto dalla giovane attrice Zoe Kazan (nipote di Elia Kazan e findatina di Paul Dano).

L'idea di base del film gioca sulla finzione che diventa realtà, un po' come accade anche in Vero come la finzione. Ma mentre il film con Will Ferrell mostra gli effetti inflitti sulla vita del personaggio di fantasia divenuto consapevole della sua sudditanza, questa volta si sposta tutta l'attenzione sullo scrittore e sul suo ruolo di vero e proprio padrone. La macchina da scrivere diviene quinti strumento diabolico di controllo supremo, che piega al volere di chi digita il potere di condizionare la "vita" del personaggio da lui creato e tanto amato, andando a creare una vera e propria autocratica storia d'amore. E come ogni forma di potere, anche in questo caso, il potere è destinato a portare sia gioie ma soprattutto dolore.
Lo so che quanto detto potrebbe far sembrare il film più un fantasy dispotico che altro, ma tenete sempre presente che viene messo tutto su un piano di plausibilità e che i toni sono mantenuti tra la commedia, il dramma e talvolta anche il grottesco... insomma come Little Miss Sunshine.

La pellicola funziona molto ma molto bene, c'è chi lo ha anche preferito al precedente film della coppia registica, i quali confermano la loro bravura di cantastorie. Bravi i due protagonisti, Paul Dano e Zoe Kazan, così come i vari attori che impersonano i personaggi di contorno tra i quali Elliott Gould, Steve Coogan, Annette Bening e Antonio Banderas

Io ancora non ho capito se lo preferisco a Little Miss Sunshine, ma gli va comunque pericolosamente vicino. Ad oggi comunque è uno dei film più belli del 2012.

IMDb 

15 commenti:

  1. Attendo di vederlo al prossimo TorinoFilmFestival. Little Miss Sunshine resta un piccolo capolavoro che mi fece uscire dalla sala felice. Di questo sto leggendo solo cose positive, quindi la curiosità è tanta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un film che difficilmente potrebbe deludere... vai serena ;)

      Elimina
    2. serenissima. che ho fiducia nei miei informatori, io. ;)

      Elimina
  2. Visto proprio ieri sera.
    Film bellissimo.
    Little miss sunshine sarà sempre nel mio cuore e continuerò a preferirlo, ma questo è davvero super.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una bella lotta, credo che little miss sunshine abbia un qualcosina di più... e potrebbe essere solo un fattore affettivo.

      Elimina
  3. meglio questo di little miss sunshine. oh yes!

    RispondiElimina
  4. e allora mi toccherà... ma dove l'avete visto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solite vie... io ad esempio l'ho pescato ;)

      Elimina
  5. mi è piaciuto tantissimo il finale. Comunque molto bello il film, impossibile non pensare a quello con Will Ferrell e grandi i coniugi Dayton-Faris.
    Troppo forte il fratello! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei un romanticone ;)
      tra i personaggi mi è piaciuto molto quello di coogan, bello viscido.

      Elimina
  6. stavolta sto dalla parte del Cannibale: al momento , ma la visione è ancora fresca, lo preferisco a Little Miss Sunshine. Ma può darsi che domani abbia già cambiato idea o forse no. Comunque film bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sssssh. non spargete troppo la voce, altrimenti al TFF ci sarà da prendersi a sprangate per riuscire ad entrare! :)

      Elimina
  7. indubbiamente un bel film però, a far paragoni, in LMS i personaggi erano più originali. ad esempio, la coppia niuèig qui sa tanto di già visto. molto bravi gli attori, molto belli i dialoghi, da paura la scena della macchina da scrivere.
    grazie per la dritta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici cose vere e gisute... però ci sta quella componente fantastica in ruby sparks che ha troppo fascino ;)
      comunque per ora continuo a preferire LMS

      Elimina