09 dicembre 2012

Il Rompicuori - Elaine May

Molti avranno visto la commedia Lo Spaccacuori dei fratelli Farrelly con Ben Stiller, ma credo che in pochi abbiano mai visto l'originale e cioè Il Rompicuori.
Questo film che in Italia credo sia letteralmente sconosciuto è invece considerato un classico, tanto da essere presente nella classifica delle 100 migliori commedie americane di tutti i tempi stilata dall'American Film Institute. E tanto per la cronaca l'ho scovato, con un entusiasmo un tantinello spropositato, proprio curiosando in questa classifica.

La pellicola della May effettivamente è davvero divertente, anche se a differenza del suo remake si punta decisamente molto meno sul demenziale. È una commedia in perfetto stile anni '70, tanto che facilmente la si accosta per stile ad altri film (non solo divertenti) dell'epoca come Io e Annie, Il Laureato o A piedi nudi nel parco. Con quest'ultima poi i punti in comune sono più forti poiché il grande Neil Simon è l'autore di entrambi i film.

Altre differenze principali con il remake sono lo spazio temporale della vicenda e, principalmente, le motivazioni che spingono il protagonista verso l'altra donna. Mentre nel film dei Farrelly la fresca mogliettina si trasforma repentinamente da santarellina in psicopatica, nella sua versione originale è solamente una sbarbina fastidiosa i cui modi di fare si rivelano inconciliabili con la pazienza del nostro protagonista, il quale a sua volta non risulta più essere una povera vittima ma semplicemente un egoista che cerca scuse per liberarsene.

Il Rompicuori è una commedia, ma con qualcosina di più perché è sì una commedia dove si ride, ma si ride tragicamente...

IMDb

4 commenti:

  1. il film dei Farrelly l'ho trovato bruttino, ma proprio bruttino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il film del farrelly ha però delle scene che per me sono puro cult. rido come un cretino pensando al "pisellami"...

      Elimina
  2. Questo lo cerco e me lo vedo, anche se l'unica cosa che mi era piaciuta del remake era proprio il lato demenziale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo tocca altre corde, è più sottile ma comunque molto divertente. provalo!

      Elimina